Carlos Reutemann

Aneddoti, immagini, informazioni inerenti le vecchie stagioni

da Aviatore » 15/11/2008, 17:33

[quote="sundance76"]
Un nuovo articolo su Reutemann pubblicato da ConnectingRod:

http://www.connectingrod.it/Glories/Reutemann/carlosreutemann.html
[/quote]

Bellissimo, grazie
:thumbup:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da sundance76 » 08/11/2020, 22:23

Interessantissimo articolo su Carlos scritto da Peter Windsor, con punti di vista insoliti e importanti retroscena spesso inediti.
Allegati
01.JPG
01.JPG (3.9 MiB) Osservato 323 volte
02.JPG
02.JPG (4.7 MiB) Osservato 323 volte
03.JPG
03.JPG (4.66 MiB) Osservato 323 volte
04.JPG
04.JPG (4.01 MiB) Osservato 323 volte
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8924
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da groovestar » 09/11/2020, 10:13

Un grandissimo pilota incompreso.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8158
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da duvel » 09/11/2020, 16:35

Powerslide ha scritto:Purtroppo quando non andava, non capiva il perchè.

Se manca questa qualità, nella sua epoca non si faceva molta strada.
Corresse oggi sarebbe molto avvantaggiato dalla telemetria.


Mi è sempre sfuggito questo interessante commento di Powerslide e dato che considero Carlos un pilota capace di analisi e collaudo (oltre che a tutto il resto), la "chiave" sia appunto caratteriale: la nota inclinazione ad abbattersi nelle avversità.
Reutemann era un pilota di primissimo piano, ma in base a ciò tornerebbe tutto quanto sempre scritto, purtroppo...possibile che tra tutti i compagni si sia trovato bene solo con Gilles? Ok i caratterini di Lauda o Jones, ma Andretti? :think:
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2214
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da groovestar » 10/11/2020, 11:38

Andretti non è mai stato un carattere semplice e, per quanto legato da una sincera amicizia con Peterson, ne fu l'artefice dell'abbandono al team Lotus in chiave 1979.
Il problema di Mario credo fosse legato al fatto di rivendicare lo status di prima guida e campione del mondo, ricordando quanto gli fosse contrattualmente dovuto.

Da un lato il buon Andretti aveva investito molto nel team Lotus, accettando la guida nel 1976, in un momento disastroso, scommettendo sulle potenzialità dell'effetto suolo e quindi pretendeva un riconoscimento, dall'altro sapeva benissimo che altri piloti potevano essere una vera minaccia in pista.
Stimò moltissimo Ronnie poichè, nonostante in alcune occasioni si dimostrasse più veloce, accettò per quell'annata il ruolo di seconda guida.
Certo non si dimenticano alcune discussioni relative ai fatti di Monza ed al perchè Ronnie fu costretto a guidare una vettura vecchia di un anno.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8158
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da duvel » 10/11/2020, 23:51

Certo Peterson sentiva il passare degli anni e lo sfumare la possibilità di vincere il titolo però mi chiedo come potesse aver pretese tornando in una Lotus dove Andretti era già vincente grazie anche al suo lavoro, oltretutto per la stessa ragione Andretti aveva 5 anni più di lui!
Comunque tra i due non c'erano attriti (e Ronnie beneficiava delle messe a punto di Mario) e mai ho sentito alcun pilota lamentarsi di Andretti, compagno o meno.
In quanto al muletto "79" di Monza si è sempre fatto confusione mai citando il fatto che era il primo esemplare e unico disponibile al momento, con le centine del telaio anteriore troppo basse e Ronnie ben più alto non ci stava dentro; ricordiamo che l'usuale 79 di Andretti era in riparazione perchè rimase danneggiata a Zeltweg dall'uscita di strada di Scheckter.
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2214
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da groovestar » 11/11/2020, 11:44

Penso che Lole potesse sentire il peso dello status contrattuale di Andretti, in un momento il cui forse si sentiva superiore a livello di guida.
Del resto non sono necessari screzi fra piloti per creare un clima pesante.

Ronnie non fece mai polemiche, ma appena ne ebbe la possibilità firmò come numero uno in McLaren.

Ronnie probabilmente è il campione delle scelte sbagliate a livello di monoposto.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 8158
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da sundance76 » 07/03/2021, 9:45

G.P. Brasile 1977, prima vittoria di Carlos in Ferrari.
Allegati
brasile 1977.jpg
brasile 1977.jpg (769.51 KiB) Osservato 48 volte
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8924
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

Precedente

Torna a Formula 1 Storica

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti