Che confusione! Sarà perché non vendiamo?

Discussioni di carattere generale sul sito, news, eventi etc.

da leon_90 » 15/02/2018, 13:14

Proseguendo nella mia personalissima tradizione dei topic dal titolo discutibile :D :D (ma che tanto nessuno si calcola)

Ho finito di leggere un ritratto firmato Quattroruote di tutta (a detta loro, sviste e assenti ce n'erano eccome) la produzione Ferrari. Avevo già letto libri e raccolte del genere ma si sa, ogni giorno si impara qualcosa di nuovo, sicché gli ho dato una chance. Ebbene mi ha sorpreso notare, poichè questa volta il mio occhio si è soffermato su questo particolare, come la produzione stradale Ferrari fosse tutto sommato limpida in passato. Sostanzialmente si avevano le 12 cilindri anteriore, le 12 cilindri 2+2 e le sportive a motore centrale (prima V6, poi tutte V8). Tre linee, a cui si aggiungono le speciali F40 e F50. Ripeto, stradali. Bastava che tu sapessi cosa volevi e poi ti concentravi su una linea tra queste.
A partire dai primi anni 2000, diventa invece tutto una gran confusione. Abbiamo si ancora le sportive a motore centrale e le 12 cilindri anteriore, ma le 2+2 evolvono e si affiancano alle 4 posti, e si aggiungono le 8 cilindri anteriore. In mezzo le hypercar Enzo e LaFerrari. Tutte queste, declinate in una pletora di versioni speciali. Le hypercar da strada, quelle da pista, quelle roadster; le 8 cilindri centrale si berlinetta e spyder ma anche versione turbo oppure aspirata; le anteriori a trazione posteriore o versione 4RM; le 8 cilindri anteriore anch'esse berlinetta, spyder, turbo o aspirate. Le 12 cilindri anteriore da strada, da competizione o da pista. Le specialissime (J50, 458 Speciale e simili). Insomma se io oggi volessi comprarmi una Ferrari dovrei essere affiancato da un analista o patire irrimediabilmente una perdita del mio Io

Immagine

Se a tutto ciò aggiungiamo le prossime linee di produzione elettrica e SUV.. :lol: :lol: :lol:
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 537
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da Jackie_83 » 15/02/2018, 13:50

Questo è il listino stradale 2018 della casa, ufficialmente 5 modelli prodotti

https://www.drivek.it/ferrari/

LaFerrari e i vari "giocattolini" della serie X non compaiono

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7126
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da leon_90 » 15/02/2018, 14:04

E già guardando solo questi 5 modelli vedi ben 2 famiglie in più rispetto al passato: le 8 cilindri anteriore 2 e 4 posti. Però mancano comunque altri modelli, forse qui esclusi perché rivolti a una clientela ristretta?

Ah e dimenticavo, si vocifera anche della nuova famiglia delle sportive centrali a 6 cilindri. Ma può darsi che queste rimpiazzeranno le v8, che magari diverranno solo anteriori
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 537
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da 330tr » 15/02/2018, 20:31

Il SUV, manca il SUV, SUVvia! :whistle:
Certo che quel che ricordiamo noi (parlo per me in effetti..) sono gli anni '80, rampanti ma per certi versi chiari, limpidi, ben definiti.
308, Mondial, 412, Testarossa, F40.
Tolta l'orrida Mondial e rivedibile la 4, le altre per me rimangono scolpite ed eterne, nel mio subconscio mi chiedo come mai non siano prodotte ancora.. :think:
I periodi a seguire sono un po' il restyling e ammodernamento di quell'"ordine costituito".
Comunque se andiamo agli esordi già vediamo certamente più varietà, soprattutto per quel che riguarda il "vestito", spesso su misura.
Ma pure i motori variavano notevolmente: dal 2 sperimentale e ovviamente mai in produzione al 4 derivato corsa al 6 al 12 in notevoli sfumature e cilindrate..
Ora tutto sta cambiando, per colpa dell'elettronica, della borsa, della percezione dell'automobile in rapporto all'ambiente e di Elon Musk :mrgreen:

Forse la verità è che oggi il motore sta morendo.
Tanto più che non lo si chiama nemmeno più così, ma unità di potenza...
È diventato un robo (nascosto, incapsulato) per accelerare. Stracarico di elettronica, turbine, congegni di recupero energia, batterie..
Nel nome dell'efficenza l'ideale sarebbe far sparire il suono (è spreco d'energia) e il calore. Anche il numero dei cilindri ormai non ha senso..12, 10, 8..perché mai? Che è st'esagerazione? Basterebbe un monocilindro turbo ciclo diesel ma benzina atto solo a ricaricare le batterie per i motori elettrici che sparano coppia e via andare..
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4241
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia


Torna a Generale

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite