Forza Schumy!

Discussioni di carattere generale sul sito, news, eventi etc.

da 330tr » 09/05/2016, 20:24

Pare siano notizie incontrollate sparate da siti inaffidabili, che si aggravano via via che passano di sito in sito.
Certo che l'aura di silenzio la trovo legittima ma eccessiva.
Sarebbe più corretto rilasciare dei bollettini, dire come sta davvero, far tacere queste voci. È grave? Bene, lo si dica chiaro e tondo e che non ci si speculi sopra.
La trasparenza in casi come questi è la soluzione migliore, a mio parere. Tanto, grossomodo, l'entità del danno e le speranze di recupero le conosciamo già tutti, da sentito dire e voci di corridoio. Purtoppo.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4324
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Niki » 09/05/2016, 20:41

Certo che vedendola dal punto di vista del pragmatismo, hanno speso miliardi per cosa? Per posticipare la dipartita?
La cosa che rasenta il ridicolo è che con tutti gli anni che ha corso richiando la vita, è andato ad ammazzarsi per una idiozia allucinante.
Non voglio fare l'uccello del malaugurio, ma non credo andrà avanti ancora a lungo.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da 330tr » 09/05/2016, 21:15

1) Ognuno spende secondo le possibilità. Per tentare di salvare i propri cari non esistono cifre.
2) Stava sciando, divertendosi. Poteva cascargli un vaso di fiori, un morsetto, un fulmine; siamo esseri fragili e di carne e ossa. Nelle disgrazie non c'é nulla di ridicolo (a parte quelle da Darwin Award, o soffocamento in giochi autoerotici chiusi in armadi.. su cui qualcosa da ridire ci sarebbe).
3) Dio solo lo sa. Noi piccoletti siamo ancora soggetti a malattie incurabili, altro che ripristino delle terminazioni nervose. Tra un paio di secoli Michael sarebbe potuto tornare come nuovo, ma dobbiamo arrabattarci con quel che abbiamo; d'altronde, come segnalato in "Non ci resta che piangere", prima o poi.. "Ricordati che devi morire!". Mò me lo segno.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4324
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da gilles70 » 09/05/2016, 21:26

Giusto il rispetto per la privacy della famiglia ma giustamente come dice 330TR qualche notizia ufficiale in più avrebbe evitato la diffusione di queste speculazioni incontrollate.
A volte la vita è beffarda e incidenti apparentemente banali portano a conseguenze nefaste.
Il mese scorso sono stato da un cliente che è un noto medico della zona e la cui moglie è morta per le conseguenze di una caduta sulla scala di casa, assurdo, come assurdo è ciò che è capitato al kaiser.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2667
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da Niki » 10/05/2016, 10:51

La differenza è che la caduta dalla scala di casa può accadere, l'amico di famiglia che conoscevamo è caduto da un albero mentre tagliava i rami, per cui.
Quello che riguarda l'incidente di Schumacher è che se l'è andata a cercare, stante la ormai sembra definitiva versione. Certo, poteva non capitargli niente, ma è come camminare in un campo minato sfidando la sorte, sapendo che puoi saltare in aria da un momento all'altro.
Il fatto di spendere quella montagna di soldi è assolutamente lecito. La mia constatazione è legata al fatto che in casi del genere per la mia personalissima opinione è meglio rimanerci subito. Almeno hai affrettato tutti i tempi, superato prima la fase del dolore e risparmiato vagoni di grana, come nel caso della sua famiglia. Ora invece cosa faranno? Avranno da superare i momenti di dolore anche se in casi come questi penso che in molti casi chi segue il paziente quasi si augura che muoia presto (la stessa moglie del nostro amico che aveva affrontato un tour de force spaventoso, lavoro mattina e pomeriggio, visite al marito al tardo pomeriggio sera tutti i santi giorni, ed il marito era in un ospedale ad un centinaio di chilometri di distanza). E avranno dilapidato un patrimonio che avrebbero potuto risparmiarsi. Certo, non vivranno di elemosina, ma se è vero che la moglie ha venduto delle proprietà poco non hanno speso. Oltretutto qui entra gioco il fatto, se ne servisse una ulteriore conferma, che un poveraccio che non disponesse della fortuna di Schumacher sarebbe morto forse dopo una settimana, se non prima.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da bschenker » 10/05/2016, 11:31

Ce una cosa che e stato dimenticato! :think:

Il poveraggio sarebbe stato tenuto in ospedale faccendo tutto a tenerla in vita, possibilmente anche artificale. A spesa di chi? :think:

Mentre Schumi vieni curato con i proprie mezzi (finanze), per il poveretto pagiamo noi!

:pray: :pray: :pray:
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2043
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Jackie_83 » 10/05/2016, 12:04

Tra l'altro mi pare di ricordare che non sia più in coma dal 2014 e sia in fase di riabilitazione da allora

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7216
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da 330tr » 10/05/2016, 13:10

Io non starei a pontificare, di fronte certe tragedie siamo nulla, com'era? 'A livella.
Che poi un disgraziato non sia nemmeno lasciato libero di crepare dallo stato è un discorso troppo profondamente etico per essere affrontato come fanno i politici, ovvero per bocca della chiesa cattolica.
Comunque questo sta a significare qualcosa di intrinseco alla natura umana: la socialità innata, l'empatia verso chi sta male e soffre.
Se non avessimo questo senso così "mammifero" saremmo ancora all'età della pietra, in gruppettini bellicosi di cacciatori che cercano di sopravvivere e sopraffare per non essere distrutti. L'assistenza verso gli infermi, che intanto sviluppavano il pensiero e creavano oggetti raffinati ha, invece, fatto grande l'homo sapiens.
Alla faccia di quei figli di tr.., delle banche e dell'ipercapitalismo selvaggio da "homo homini lupus" che conosciamo benissimo.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4324
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 10/05/2016, 15:19

La sua è stata un'enorme leggerezza. Un po' come attraversare col rosso. 100 volte non passa nessuno, alla 101sima trovi quello che non ti evita.
Non una cosa dissennata, solo una cosa evitabile.
Se ci aggiungiamo che il grosso del danno è stato fatto dalla GoPro sul casco, se ci aggiungiamo che hanno perso tempo a portarlo in un ospedale non attrezzato, allora si capisce come a volte il fato ti sia avverso.

Sulle cure c'è poco da dire.
Non è in coma, ma nemmeno presente a se stesso.
Ha guadagnato tantissimo e se esiste una minima possibilità di recupero, è giusto e lecito che spendano tutto ciò che hanno per provarci.
Quando hai centinaia di milioni da parte e ne guadagni ugualmente tanti con lo sfruttamento dei diritti di immagine, perché porti questo tipo di problema.

Povera donna...chi non si comporterebbe come si sta comportando lei?
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7663
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Niki » 10/05/2016, 20:24

bschenker ha scritto:Mentre Schumi vieni curato con i proprie mezzi (finanze), per il poveretto pagiamo noi!

:pray: :pray: :pray:


Si chiama società che funziona, ossia che si prende cura di chi non ha la possibilità di curarsi perchè non dispone di mezzi.
Dove sta scritto che se io non posso permettermi delle cure devo essere destinato a crepare? Che poi purtroppo già succede, vedi cure per il cancro, per l'hiv, per tutto il resto nella maledetta america.
E giusto per rimanere in tema ho letto ultimamente una frase di Gino Strada che diceva pressapoco "...aprirei un ospedale in italia per farlo funzionare come ospedale, non come un'azienda che si preoccupa solo del fatturato..."
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Skater » 10/05/2016, 20:37

Ok Niki concordo in pieno.
Avatar utente
Skater
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 07/03/2016, 10:07
Località: Sesto San Giovanni

da bschenker » 10/05/2016, 22:05

Oltretutto qui entra gioco il fatto, se ne servisse una ulteriore conferma, che un poveraccio che non disponesse della fortuna di Schumacher sarebbe morto forse dopo una settimana, se non prima.


Era quello a cosa aveva pensato!

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2043
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da 330tr » 04/11/2016, 11:49

Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4324
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Laffite26 » 03/01/2019, 12:09

Oggi compie 50 anni quello che secondo i numeri è ritenuto il più grande campione di sempre. Michael Schumacher dall'alto dei suoi sette titoli mondiali e ben 91 vittorie in oltre vent'anni di carriera, è stato un pilota che ha caratterizzato ben due decenni di questo sport, rendendoli a sua immagine e somiglianza.
E'stato colui che ha saputo riportare al successo iridato la Ferrari dopo molti anni di astinenza ed ha aperto un epoca di dominio, nei primi anni duemila, come mai era accaduto prima.
E'stato anche il pilota che ha dato lustro a piccole scuderie come la Jordan senza dimenticare i suoi primi trionfi con la Benetton. La sua voglia di tornare a respirare l'adrenalina delle gare lo ha spinto a compiere un clamoroso ritorno in pista,ormai non più giovanissimo, al volante di una Mercedes che anche grazie a lui, ora si ritrova ad essere un punto di riferimento assoluto per la formula 1 odierna. Ma i tempi migliori per Michael sono stati ben altri.
Ha vissuto una carriera straordinaria, fatta di successi straordinari che hanno rispecchiato un uomo straordinario. Senza di lui il motorsport ed i gran premi sarebbero stati ben altra cosa.
Buon compleanno, Kaiser.
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 380
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da groovestar » 03/01/2019, 16:00

Davvero doveroso ricordare il Kaiser.
Certamente il pilota più importante dell'intera decade 2000, capace di competere ad armi pari con i migliori degli anni 80, ridefinendo il prototipo del pilota di F1 della nuova generazione, concentrato sui dettagli, sulla forma fisica e sulla forza mentale.

Impossibile ed ingeneroso (nonchè inutile) dire se sia stato il più grande, ma certamente ha alzato l'asticella ed il riferimento per tutta una successiva generazione di piloti.

Una carriera immensa, cui va davvero dato atto l'aver anche contribuito ai successi di due grandissime marche come Ferrari e Mercedes, ma che - purtroppo - resta orfana del confronto più appassionante, ovvero quello contro Ayrton Senna.

Davvero impressionanti restano i commenti di Wilhem Toet in merito al famoso 1994, ed al suo stile di guida precursore degli scarichi soffiati che fecero la fortuna di Vettel.
Col suo stile di guida che prevedeva il piede ben piantato sull'acceleratore anche in curva, fece cose magistrali in Benetton. Leggenda narra che a fine 1995, quando Alesì salì sulla B195, la trovò inguidabile: la vettura era basata sul particolarissimo stile di guida di Michael e guadagnava stabilità grazie al soffiaggio dei gas di scarico nel diffusore. Quando consigliarono a Jean di tenere il piede sul gas in curva per ovviare ai problemi di guidabilità, il francese finì inesorabilmente a muro, minando la fiducia del team e rammentando a tutti l'alto valore del tedesco.

Per me resterà l'uomo che mi ha fatto innamorare di questo strano sport.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7663
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Generale

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 318 registrato il 02/11/2019, 8:51
  • Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti