01 - Gran Premio di Argentina, 19 Gennaio 1958

Forum dedicato alla rivisitazione della stagione agonistica di 50 anni fa

da Niki » 20/01/2008, 14:22

Parte sul tracciato di Buenos Aires la nona edizione del campionato mondiale conduttori.
Al via del sesto Gran Premio di Argentina si presentano dieci vetture: per tutto il corso delle prove nessuno dei partecipanti sapeva se questo Gran Premio sarà considerato valido per il campionato mondiale perchè la BRM e la Vanwall, non avendo ricevuto in tempo la comunicazione sulla data in cui si sarebbe svolta la gara, avevano chiesto di non validarlo ai fini del punteggio finale.
La FIA si riunirà tra due settimane per prendere una decisione in merito.
La Maserati schiera sei vetture tra cui quelle di Fangio e di Menditeguy sono assistite dalla casa, mentre le altre sono private.
La Ferrari affida le sue auto a Collins, Musso ed Hawthorne mentre la Copper-Climax con motore aspirato di 2200 cc. è affidata a Stirling Moss.
Alla fine delle qualifiche è Fangio il più veloce. La classifica che forma la griglia di partenza è la seguente:

1 - Fangio - Maserati - 1'42"
2 - Hawthorne - Maserati - 1'42"6
3 - Collins - Ferrari - 1'42"6
4 - Behra - Maserati - 1'42"7
5 - Musso - Ferrari - 1'42"9
6 - Menditeguy - Maserati - 1'43"7
7 - Moss - Cooper-Climax - 1'44"
8 - Schell - Maserati - 1'44"2
9 - Godia - Maserati - 1'49"3
10 - Gould - Maserati - 1'51"7

Il più veloce a scattare al via è Berha che prende la testa davanti a Hawthorne e Fangio mentre Collins rompe un semiasse.
Hawthorne sorpassa subito Berha ed al secondo giro transita al comando seguito dallo stesso Berha e da Moss la cui Cooper ha più di 100CV meno delle altre vetture.
Fangio è supportato dal pubblico di casa e nel corso dei giri supera i piloti che lo precedono. Al decimo giro transita in testa seguito da Hawthorne, Berha e Moss.
Nonostante l'inferiorità del proprio mezzo il pilota britannico è autore di una gara brillante e al ventunesimo giro è in seconda posizione.
Al trentaquattresimo giro Fangio si ferma ai box per sostituire le gomme ma è frenato dalla cattiva organizzazione dei meccanici della Maserati che gli fa perdere tutto il vantaggio che aveva accumulato.
Moss si trova così al comando della gara. Al quarantesimo giro le posizioni sono queste: primo Moss, secondo Berha, terzo Musso che ha recuperato varie posizioni dopo una partenza sbagliata, quarto Fangio, quinto Hawthorne.
Il pilota britannico deve rallentare e tenere un ritmo più basso per via dell'usura delle gomme ma è tenuto costantemente informato dai box di quello che accade in pista.
Al quarantottesimo giro si ferma anche Berha per cambiare le gomme e quando rientra in pista è in quinta posizione.
Musso è secondo ma non viene avvertito dai box che Moss sta girando più lentamente per cui non accenna ad un tentativo di rimonta.
Dopo cinquantacinque giri Moss è sempre in testa seguito ad una trentina di secondi da Musso, Hawthorne, Fangio e, molto arretrato, Berha.
Musso si rende conto del ritmo tenuto da Moss troppo tardi e sebbene si lanci in un tentativo di rimonta e guadagnando molto sul pilota britannico, non riesce a sopravanzarlo.
Moss taglia il traguardo con 2 secondi e 7/10 di vantaggio sul pilota italiano.
Alla fine della gara però nessuno può recriminare su eventuali situazioni fortunose o meno capitate a sè stesso o agli altri: il caos ai box Maserati e le mancate segnalazioni a Musso sono state controbilanciate dalla minore potenza della Cooper rispetto a Maserati e Ferrari.

Classifica finale:

1 - Moss, 2h 19'33"7 alla media di 134,559 km/h
2 - Musso, 2h 19'35"4
3 - Hawthorne, 2h 19'46"3
4 - Fangio, 2h 20'26"7
5 - Berha 78 giri
6 - Schell 77 giri
7 - Menditeguy 76 giri
8 - Godia 75 giri
9 - Gould 71 giri

ritirati:
1° giro: Collins, rottura assale posteriore

giro più veloce:
30° Fangio in 1'41"8 alla media di 138,354 km/h

Classifica del campionato:
8 Moss
6 Musso
4 Hawthorne, Fangio
2 Berha

(GPX.it)
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 20/01/2008, 17:38

splendidi questi racconti e splendida l'iniziativa! :D

....Stavo pensando cosa sarebbe capitato ai giorni nostri se la FIA comunicasse in ritardo la data di un Gp alle squadre :lol:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7107
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da sundance76 » 21/01/2008, 11:58

Per piacevole coincidenza, nell'attuale numero di gennaio del mensile "Ruoteclassiche" c'è un bello e dettagliato articolo proprio sul Gran Premio d'Argentina 1958 qui accuratamente analizzato da Niki!! :D
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8361
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Gilles » 21/01/2008, 12:18

Bravo Niki, bel lavoro.
Grazie
Gilles
 

da Mclaren7C » 22/01/2008, 9:49

Le coincidenze continuano, su Autosprint di oggi c'è un bell'articolo redatto da Cimarosti relativo al gp d'Argentina con tanto di foto e alla stagione '58.

Colgo l'occasione per complimentarmi con Niki per farci ricordare quello che fu la Formua Uno.
Immagine
Avatar utente
Mclaren7C
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: 13/02/2006, 0:00
Località: Livorno

da alesiforever » 22/01/2008, 23:02

Grazie Niki, davvero un ottimo lavoro! Purtroppo il resoconto di una gara di oggi sarebbe molto più breve... :cry:
Volevo solo aggiungere che quella fu la prima vittoria di una Cooper e, ma qui non sono sicuro al 100%, la prima di una vettura a motore posteriore.
Inoltre mi sembra molto un passaggio di consegne...dal vecchio dominatore Fangio su una Maserati ormai non più all'altezza, alla nuova generazione di piloti e costruttori inglesi
Avatar utente
alesiforever
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 05/01/2008, 0:00

da sgarbo » 22/01/2008, 23:51

[quote=""alesiforever""]Grazie Niki, davvero un ottimo lavoro! Purtroppo il resoconto di una gara di oggi sarebbe molto più breve... :cry:
Volevo solo aggiungere che quella fu la prima vittoria di una Cooper e, ma qui non sono sicuro al 100%, la prima di una vettura a motore posteriore.[/quote]

Anche a me sembra così...poi tra poco arriveranno i "guru" che confermeranno al 100% :D
1-5-1994:La fine di una storia,l'inizio di una leggenda.
Avatar utente
sgarbo
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2783
Iscritto il: 24/10/2005, 23:00
Località: varese

da sundance76 » 23/01/2008, 0:48

Sì, fu la prima vittoria di una vettura a motore posteriore a partire dalla istituzione del Campionato Mondiale nel 1950. Ma ovviamente se parliamo di Gran Premi come massima categoria dell'automobilismo, va allora citata la mitica Auto Union del 1934 fino al 1939, Campione d'Europa 1936 con il leggendario Bernd Rosemeyer, del quale il 28 gennaio ricorre il settantennale della tragica morte.

Faccio notare che l'Argentina '58 fu la prima vittoria della Cooper, ma non fu ottenuta dalla squadra ufficiale Cooper, bensì dal team privato di Rob Walker. La cosa curiosa è che anche la Lotus ottenne la sua prima vittoria nel '60 non per merito della squadra ufficiale di Chapman, ma ancora una volta fu merito di Moss e del team privato di Rob Walker....
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8361
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da guny » 23/01/2008, 10:38

Coincidenza, giusto ieri ero a casa con l'influenza e su Nuvolari hanno trasmesso un bellissimo documentario sulla storia della Cooper. Effettivamente fu la prima macchina ad adottare il motore posteriore e gli avversari inizialmente snobbarono questa scelta, ritenendola assolutamente azzardata. Dal '58 per qualche anno, la Cooper vinse parecchio, e poi mi "sembra" che tutte le altre squadre abbiano adottato il motore posteriore. I maggiori problemi la Cooper di quel periodo li ebbe con la scatola del cambio. Comunque bella storia, emozionante, mi ha stupito vedere parecchie persone ai margini della pista a pochi centimetri da dove passavano le auto....altri tempi.
"A parità di macchina, se voglio che uno mi stia dietro, state tranquilli che ci resta."
"Io do il tutto per tutto pur di arrivare primo invece che racimolare punti, non ho nessuna intenzione di vincere il campionato del mondo piazzandomi terzo o quarto tutte le volte."
Gilles Villeneuve
Avatar utente
guny
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1268
Iscritto il: 16/03/2007, 0:00
Località: Lago di Garda

da alesiforever » 30/01/2008, 20:04

Niki, volevo chiederti dove è possibile trovare cronache dettagliate dei Gp che furono...io ho trovato solo il sito grandprix.com, ma non è che si sprechi nei particolari!
Avatar utente
alesiforever
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 05/01/2008, 0:00

da Niki » 30/01/2008, 21:35

Beh dettagliate è una parola grossa. L'unica nota negativa di quei tempi rispetto a quelli di oggi era la mancanza dei media che avrebbro seguire costantemente le gare.
L'unica è affidarsi a Santo Internet e a libri, enciclopedie, riviste, ecc. ecc.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da GOKT » 04/06/2008, 8:38

Mi risulta peraltro che le prime vittorie del motore posteriore passarono "inosservate", perché c'era la tendenza ad ascriverne il merito alla bravura di Moss più che alla validità della soluzione tecnica in sé.
Qualcuno conferma/smentisce?
Avatar utente
GOKT
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 03/06/2008, 23:00

da Mclaren7C » 04/10/2010, 10:06

Hawthorn - Ferrari D246 e Moss - Cooper T43
Immagine
Immagine
Avatar utente
Mclaren7C
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2826
Iscritto il: 13/02/2006, 0:00
Località: Livorno


Torna a 1958

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite