Di male in peggio

Discussioni sulla stagione 2008

da Aviatore » 19/09/2008, 16:03

[quote="Dragonlp"]
[quote="Powerslide"]
Proposta: aboliamo il titolo marche, perchè la F1 nasce come Campionato del Mondo Piloti.
[/quote]

Se levi il costruttori BMW, Honda, Toyota, Renault, Red Bull, Toro Rosso e probabilmente pure Williams e Force India abbandonano la Formula 1.
Semplice e conciso.
[/quote]

E circonciso
:asd:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da DanieleSkywalker » 21/09/2008, 17:43

Ritengo che senza il Ford-Cosworth le corse di F1 non si troverebbero
nell'attuale momento felice. La mia più grande paura è che qualcuno
possa creare un motore che renda il DFV non competitivo e se questo
dovessse succedere, si vedranno schieramenti di partenza con dodici
macchine e con solo tre o quattro competitive. Speriamo che il
Ford-Cosworth continui a vincere la sua parte delle gare, ma che lasci
qualche vittoria anche ai dodici cilindri.


Queste parole furono affermate da Bernie Ecclestone in occasione del centesimo GP vinto dal Ford Cosworth.
L'idea del motore unico non è quindi nuova, ed in parte è stata già realizzata negli anni 70, se non dal regolamento almeno di fatto.
Anche il cambio poi per la maggior parte dei team era il classico Hewland.
Da ricordare che il motore Ford-Cosworth fu costruito dalla Ford , sotto pressione di Chapman, in quanto la Coventry-Climax  aveva deciso di ritirarsi.
Fu quindi un salvagente per le squadre inglesi, che poterono continuare a dedicarsi ai telai senza investire sui motori.
Per me il DFV non fu solo un gran motore, ma anche il simbolo (insieme a Max Mosley e Bernie Ecclestone) del predominio inglese sulla F1.
Pensate se non ci fosse stato Enzo ferrari...la F1 forse oggi non ci sarebbe....
Avatar utente
DanieleSkywalker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1838
Iscritto il: 27/02/2006, 0:00
Località: Roma

da Powerslide » 21/09/2008, 21:29

[quote="DanieleSkywalker"]
Ritengo che senza il Ford-Cosworth le corse di F1 non si troverebbero
nell'attuale momento felice. La mia più grande paura è che qualcuno
possa creare un motore che renda il DFV non competitivo e se questo
dovessse succedere, si vedranno schieramenti di partenza con dodici
macchine e con solo tre o quattro competitive. Speriamo che il
Ford-Cosworth continui a vincere la sua parte delle gare, ma che lasci
qualche vittoria anche ai dodici cilindri.


Queste parole furono affermate da Bernie Ecclestone in occasione del centesimo GP vinto dal Ford Cosworth.
L'idea del motore unico non è quindi nuova, ed in parte è stata già realizzata negli anni 70, se non dal regolamento almeno di fatto.
Anche il cambio poi per la maggior parte dei team era il classico Hewland.
Da ricordare che il motore Ford-Cosworth fu costruito dalla Ford , sotto pressione di Chapman, in quanto la Coventry-Climax  aveva deciso di ritirarsi.
Fu quindi un salvagente per le squadre inglesi, che poterono continuare a dedicarsi ai telai senza investire sui motori.
Per me il DFV non fu solo un gran motore, ma anche il simbolo (insieme a Max Mosley e Bernie Ecclestone) del predominio inglese sulla F1.
Pensate se non ci fosse stato Enzo ferrari...la F1 forse oggi non ci sarebbe....
[/quote]

Quoto in pieno.
Una precisazione: fu solo finanziato dalla Ford che però pretese, per dargli il nome e i soldi, che fosse un 8V 90° come i suoi motori di serie (ed anche da corsa con le GT40 e successive evoluzioni).
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6473
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Niki » 22/09/2008, 9:00

Vista la presenza delle case costruttrici in F1 penso che il motore unico non si farà mai. Se dovesse essere deciso di adottarlo, penso che si scatenerebbe una guerra tra le case su quale di esse debba fornirlo.
Da un lato se ci fossero motori di ogni casa, liberi da regole che impediscono qualsiasi sviluppo, sarebbe positivo perchè si vedrebbe l'estro dei costruttori.
Ma le case più piccole patirebbero.
Ma anche se ci fosse il motore unico sarebbe positivo, solo se i costruttori sarebbe liberi di sviluppare i telai come vogliono, ovviamente senza quella marea di ridicole ali che ci sono ora.
E questa tesi è suffragata dal fatto che il motore unico, Cosworth, ha vinto in passato con auto completamente differenti. Giusto per citarne tre: Brabham BT44, Tyrrell P34 e Lotus 79.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Gilles » 22/09/2008, 12:55

io non ce li vedo proprio i costruttori a fare la gara per essere il fornitore unico, prima per motivi d'immagine: poi cosa fanno? Dicono che il loro motore vince in formula 1...ma dai?! Poi per motivi di sviluppo, infatti, farebbero la stessa fine delle gomme: unico fornitore=sviluppo zero; infine, forse, anche per motivi economici perchè con la scusa del contenimento dei costi, magari vendono i motori allo stesso prezzo e quindi con margini inferiori e chi glielo fa fare.
A meno che per motore unico intendano quello di qualcuno che ora in F1 non c'è tipo Audi (magari pure diesel) o Mazda (Wankel rotativo).
Ma le case non accetterebbero mai.
Gilles
 

da foxx » 09/10/2008, 17:35

  http://temporeale.libero.it/libero/fdg/2234317.html


Sembrerebbe che il nano faccia sul serio.
Qua le cose sono due,o si e' bevuto il cervello ed al contrario di quanto dichiarato sta cercando di portare la F1 verso una fine ingloriosa,oppure la sua e' una provocazione alla FOTA della serie se volete stare con me le regole le faccio io altrimenti vi fate un campionato per i cavoli vostri.
Quell'uomo la deve smettere con le sue pagliacciate,e' anni che continua a cambiare regolamento con la scusa della diminuzione dei costi e sono anni che i team privati continuano a sparire.
Modifiche su modifiche con il risultato che fare un team di F1 e' sempre piu' costoso.
Vuole fare aumentare il numero di scuderie iscritte?Perche' invece di tutte queste buffonate non abbassa i costi di iscrizione al campionato?Forse servirebbe a qualcosa
GPL is my passion
Avatar utente
foxx
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 414
Iscritto il: 06/08/2006, 23:00
Località: Busto Arsizio

da Uitko » 09/10/2008, 22:37

[quote="foxx"]
  http://temporeale.libero.it/libero/fdg/2234317.html


Sembrerebbe che il nano faccia sul serio.
Qua le cose sono due,o si e' bevuto il cervello ed al contrario di quanto dichiarato sta cercando di portare la F1 verso una fine ingloriosa,oppure la sua e' una provocazione alla FOTA della serie se volete stare con me le regole le faccio io altrimenti vi fate un campionato per i cavoli vostri.
Quell'uomo la deve smettere con le sue pagliacciate,e' anni che continua a cambiare regolamento con la scusa della diminuzione dei costi e sono anni che i team privati continuano a sparire.
Modifiche su modifiche con il risultato che fare un team di F1 e' sempre piu' costoso.
Vuole fare aumentare il numero di scuderie iscritte?Perche' invece di tutte queste buffonate non abbassa i costi di iscrizione al campionato?Forse servirebbe a qualcosa

[/quote]
parole sante..
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5050
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Roberto82 » 10/10/2008, 11:31

Da quello che ho capito, questo schifo di motore unico dovrebbe essere un progetto comune portato avanti da tutti i motoristi presenti in F1.
"In corsa bisogna essere in due: la macchina e il pilota. Se il pilota sbaglia sono guai", Niki Lauda
Avatar utente
Roberto82
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1485
Iscritto il: 17/12/2005, 0:00
Località: latina

da stefan79 » 11/10/2008, 19:43

[quote="foxx"]
  http://temporeale.libero.it/libero/fdg/2234317.html

Modifiche su modifiche con il risultato che fare un team di F1 e' sempre piu' costoso.
Vuole fare aumentare il numero di scuderie iscritte?Perche' invece di tutte queste buffonate non abbassa i costi di iscrizione al campionato?Forse servirebbe a qualcosa

[/quote]

Come darvi torto ragazzi... Impossibile! Perchè avete ragione, però io ricordo un'intervista del nano malefico di qualche anno fa, in cui diceva di aver appunto alzato i costi dell'iscrizione al mondiale per evitare altre farse stile Andrea Moda Formula nel 92 e Lola Mastercard (!!!) nel 97, con l'intento di far entrare in F1 solo l'elite dell'automobilismo sportivo mondiale.. Che queste 2 pagliacciate non abbiano certo portato benefici all'immagine della F1 è vero, ma non era colpa del nano..
Mentre invece il fatto che dal 90 ad oggi, ben 14 teams (Ags, Arrows, Brabham, Coloni, Dallara, Eurobrun, Leyton House, Life, Ligier, Lola, Lotus, Onyx, Osella, Tyrrell) siano scomparsi (non ho contato i casi di squadre che han cambiato proprietario e nome come Benetton diventata Renault e Minardi ora Toro Rosso), quello sì che è "merito" del tappo malefico.

Bravo Bernie, continua così, a meno che nei tuoi intenti non ci sia il fatto di volere che la F1 venga ricordata come morta insieme a te.. Del tipo: morto Ecclestone, la F1 non esiste più.
Fernando el Matador: "Anche perchè una Ferrari con un motore Cosworth equivale ad una bella donna senza tette!"

Strepitoso!!
Avatar utente
stefan79
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 31/07/2007, 23:00
Località: Casumaro (FE)

Precedente

Torna a 2008

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite