[2007] 09 - Inghilterra

Discussioni sulla stagione 2007

da Niki » 09/07/2007, 7:15

[quote=""sundance76""]Niki, chi è il nipote del cardinale?[/quote]

Montemezzolo.
Giorgè, era ora che pubblicassi di nuovo la controcronaca in questo simpatico sitarello.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da DanieleSkywalker » 09/07/2007, 7:40

[size=18px]VAI KIMIIIIIIII!!!!![/size]
Avatar utente
DanieleSkywalker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1838
Iscritto il: 27/02/2006, 0:00
Località: Roma

da sgarbo » 09/07/2007, 8:38

[quote=""giorgio_deglianto""]Federica naturalmente da brava giornalista RAI non fa domande, ma sarebbe stato bello mettere al suo posto per un giorno Marco Travaglio e fargli fare le seguenti domande:”Presidente, perché lei ai tempi d’oro parlava di grande famiglia Ferrari, e ora parla di episodi spiacevoli?”-“Perché il punteggio 10,8,6,5,4,3,2,1 andava bene fino al 2004 e ora no?”-“Perché al GP di Montecarlo non ha telefonato?” Ci vediamo tra due settimane a casa di Norberto e di Schumacher.[/quote]

:twisted: ...questa parte mi piace assai...

Purtroppo partecipo un pò di meno causa impegni al forum e purtroppo sto anche dedicando il poco tempo libero ad altre categorie,così sulla F1 sono poco aggiornato....

Comunque....

1)Mi hanno rotto le palle con sta roba delle spie, che stranamente SOLO IN ITALIA ha avutoquesto gran clamore.....visto che gli inglesi nel week-end pensavano di più alla gara....

2)Sono stufo di sentire gente come Briatore che accusano la Mclaren,dimenticandosi che LUI nel 94 aveva una delle macchine più TRUCCATE della storia.Stufo di sentire Jean Todt,che nell'86 lecco i piedi a mezza FIA per RUBARE il mondiale alla Lancia.Stufo di sentir parlare Mosley,uno dei più grandi lecca piedi della Ferrari e stufo di sentir parlare Montezemolo SOLO QUANDO VINCE e parlare del posto migliore al mondo, ma piuttosto riflettere su come hanno trattato Stepney.....

3)Credo che Stepney sia innocente,ma sia un caso CREATO dalla Ferrari,semplicemente xke dal novembre scorso è nata questa politica contro Nigel,ricordiamoci k è l'unico che non ha subito lo spostamento a posizioni superiori,mentre tanti altri che prima di novembre erano sconosciuti sono diventati direttori e quant'altro
1-5-1994:La fine di una storia,l'inizio di una leggenda.
Avatar utente
sgarbo
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2783
Iscritto il: 24/10/2005, 23:00
Località: varese

da Gilles » 09/07/2007, 8:50

Partiamo dalla partenza, anzi da prima: Massa fa spegnere il motore...e anima il solito GP caratterizzato da eccitantissimi sorpassi ai box. Potrebbero mettere come regola che ad un pilota a caso tra i primi 4 viene spento il motore e parte per ultimo. 8)

La partenza di Hamilton non mi è piaciuta, anche se, ad onor del vero, è doveroso notare 2 cose:
è la prima volta che cambia traiettoria 2 volte (per altro a norma di regolamento: un cambio e uno per impostare la curva).
diversamente da un certo MS non manda a muro gli altri, gli taglia la strada.
Entrambe le cose sono a mio parere comunque deprecabili e da sanzionare.

Ferrari nettamente superiore e finalmente un Kimi all'altezza delle aspettative.
Per il resto c'è poco da dire se siamo costretti ad esaltarci per i giri veloci mentre questo o quello sono ai box. :roll:
Gilles
 

da Powerslide » 09/07/2007, 9:01

[quote=""sundance76""]Odio quelle abominevoli idee di Briatore che vuole due mini-gare al sabato e domenica stile GP2 con griglie invertite, un'assurdità che distruggerebbe il significato dell' "evento" costituito dal GP, ma sono d'accordo con lui quando ha criticato Massa che nel finale non ha tentato con più convinzione il sorpasso su Kubica: Massa dice che soltanto con la Renault e la BMW la sua aerodinamica andava in crisi, ma allora come li ha fatti 20 sorpassi? Possibile che con altre auto ( fra cui le altre due di questi team) la scia era possibile?[/quote]
Effettivamente non ricordo di aver visto sorpassi di Massa a Renault o BMW. Potrei sbagliarmi, ma forse sono stati durante i pit. Di certo a cinque giri dalla fine, ha perso un paio di volte la macchina, di cui una all'ingresso della Club. Ma questo poco importa, se si è accontentato di di 4 punti sicuri al posto di 5 rischiosi, non mi sento di dargli torto.

Quello su cui concordo al 200% è d'impedire l'idea di Briatore delle 2 manches, magari con la seconta a griglia invertita. Aldilà di ogni considerazione sportiva, il marcio sta proprio nell'assurdità di distruggere il significato di "evento" (come perfettamente hai detto tu). Cosa che in parte è già accaduta, sacrificata sull'altare della vittoria del Campionato.
Quando ero ragazzo, ricordo che sul programma del GP d'Italia (occasione in cui spesso Ferrari schierava una macchina evoluta, anche se il Campionato era già assegnato), appariva la scritta: "Sotto l'alto patrocinio del Presidente della Repubblica". Una cosa, una delle poche, che invidio agli americani, è quel loro cantare l'inno nazionale prima dell'inizio di ogni competizione internazionale (da noi ormai accade solo nel calcio :? ).
Penso che, oltre a mille altre considerazioni, dipenda dal fatto che oggi i circuiti sono "sterilizzati", che hanno perso tutti una loro identità e che Re di Montecarlo o del Ring (tanto per citarne un paio), conti per l'opinione pubblica (diseducata dai media) meno di zero.

Caspita, dopo aver scritto 'ste cose, mi accorgo di essere proprio vecchio :(
Però, ragazzi miei, che tempi vi siete persi :D
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6473
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da DanieleSkywalker » 09/07/2007, 9:19

In Francia Alonso è partito decimo ed è arrivato settimo, in Inghilterra Massa è partito ultimo ed è arrivato quinto...chi è più bravo a rimontare?? :twisted:

Scherzi a parte credo che stavolta Alonso ci ha messo del suo, e si vedeva sul podio che era felice di aver messo dietro Hamilton, altro che faccia imbronciata...
Avatar utente
DanieleSkywalker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1838
Iscritto il: 27/02/2006, 0:00
Località: Roma

da Gilles » 09/07/2007, 10:00

In Francia Alonso correva con il motore strozzato, eppure ha fatto i miracoli su un circuito dove non si passa; in Inghilterra ci sono almeno 3 punti per superare e Massa non aveva il motore con 500 giri in meno... ergo il sig.Alonso, non sarà simpaticissimo, ma credo che attualmente sia il pilota più forte.
Certo che ci potrebbe risparmiare certi isterismi infantili come "ecco, io preparo la macchina e Lewis vince". Se uno è IL più forte, vince anche a parità di macchina, indipendentemente da chi l'ha preparata, oppure 'secreta' la telemetria, ma chi secreta la telemetria corre per se o corre per la squadra ??
Gilles
 

da sundance76 » 09/07/2007, 10:16

Ma
Ultima modifica di sundance76 il 09/07/2007, 10:19, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8674
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 09/07/2007, 10:16

[quote=""Powerslide""]
Quello su cui concordo al 200% è d'impedire l'idea di Briatore delle 2 manches, magari con la seconta a griglia invertita. Aldilà di ogni considerazione sportiva, il marcio sta proprio nell'assurdità di distruggere il significato di "evento" (come perfettamente hai detto tu). Cosa che in parte è già accaduta, sacrificata sull'altare della vittoria del Campionato.
Quando ero ragazzo, ricordo che sul programma del GP d'Italia (occasione in cui spesso Ferrari schierava una macchina evoluta, anche se il Campionato era già assegnato), appariva la scritta: "Sotto l'alto patrocinio del Presidente della Repubblica". Una cosa, una delle poche, che invidio agli americani, è quel loro cantare l'inno nazionale prima dell'inizio di ogni competizione internazionale (da noi ormai accade solo nel calcio :? ).
Penso che, oltre a mille altre considerazioni, dipenda dal fatto che oggi i circuiti sono "sterilizzati", che hanno perso tutti una loro identità e che Re di Montecarlo o del Ring (tanto per citarne un paio), conti per l'opinione pubblica (diseducata dai media) meno di zero.

Caspita, dopo aver scritto 'ste cose, mi accorgo di essere proprio vecchio :(
[/quote]

Ma cosa dici Powerslide!? Io sono nato nel '76 e avrò qualche anno meno di te, ma basta avere un minimo di cultura automobilistica per concordare pienamente con quello che dici!!! Una volta il "Grand Prix de l'A.C. de France" o il "Grosser Preis von Deutschland" avevano una loro precisa identità ma soprattutto un enorme prestigio che andava molto oltre l'eventuale campionato in cui erano inseriti. Per non parlare del GP d'Italia. Oggi non fa differenza vincere in Turchia, Malesia o Spagna, sono solo successive "partite" come quelle di uno che gioca un campionato alla Playstation: che gli interessa a Massa e compagni del fatto che al 'Ring ci correvano Nuvolari e Caracciola, Fangio e Clark? Meno di zero.
Finiamola va', se no finisco per diventare il solito polemico nostalgico...
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8674
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Bizy » 09/07/2007, 10:28

Ci sono ancora casi speciali.
Vedasi Massa che l'altro hanno quando ha vinto a Interlagos era cosi contento che sembrava aver vinto il campionato. In quel momento sono stato veramente contento per lui, avendo quella vittoria un significato per lui.
Ah ieri Massa, almeno quando inseguiva Kubica, aveva il motore trozzato di 500 giri. Ma Silverstone non e' Magny Course dive non si sorpassa. Insomma Alonso ha dovuto fare un sorpasso da Antologia su Heydfield per passare.
Montecarlo ha perso il fascino della grande gara sul pubblico sopratutto perche' i sorpassi sono diventati impossibili.
I Buoni mangiano per vivere, I Malvagi vivono per mangiare
Avatar utente
Bizy
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 30/06/2007, 23:00
Località: Bottiglia di Vodka

da Powerslide » 09/07/2007, 11:51

[quote=""Bizy""]Montecarlo ha perso il fascino della grande gara sul pubblico sopratutto perche' i sorpassi sono diventati impossibili.[/quote]

Nonostante da molti sia criticato e giudicato anacronistico, Montecarlo può insegnare molto sul come sia possibile snaturare un circuito.
Che ci crediate o meno, fino al maledetto avvento delle Piscine, era quello che, insieme alla vecchia Monza, permetteva il maggior numero di sorpassi. Con una differenza fondamentale: a Monza i sorpassi erano permessi dalle scie, fino al '71 sembrava di assistere a una gara di 125 con il gruppetto dei migliori che si scambiava le posizioni 10 volte al giro, a Montecarlo contava la classe e l'inventiva.
La Sainte Devote era una curva da strapelo che affrontavi con una staccatona stracciamutande dove i sorpassi si vedevano; se uscivi forte qualche possibilità di sorpasso l'avevi anche sul salitone successivo.
Se rischiavi al Casino potevi tentare d'infilarti al Mirabeau, questo pezzo non è cambiato e allora? Allora c'erano i marciapiede, non i cordoli. Sembrerà strano, ma faceva differenza. Un po' come per il circuito del Cesar Palace di Las Vegas: abbassati i muretti per dare più visibilità, i tempi sul giro si abbassarono insieme a loro. Insomma, la strizza alle chiappe conta sempre.
Idem per la curva della Vecchia Stazione (scusate se la chiamo ancora così).
Idem per la Chicane, uno dei punti di staccata dove il sorpasso lo provavi ad ogni giro, Da lì verso il Tabaccaio che non era certo quello di oggi di cui tiene solo il nome (un po' come la Stavelot di Spa) e poi il Gasometro! Dio che numeri!
Ormai un sorpasso dalla Chicane al Traguardo è impossibile anche se quello davanti gira con un F3 in una gara di F1.
Spesso mi sono chiesto quanta percentuale di colpa avesse il circuito e quanto le attuali macchine. Mi sono dato la risposta quest'anno con il Porsche Cup: io un sorpasso non l'ho visto.
Voi?
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6473
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Hamilton4ever » 09/07/2007, 12:01

Dopo quello che ho visto ieri a silverstone sono rimasto a bocca aperta per quello che ha fatto massa, io una rimonta cosi' l' ho vista solo al motomondiale(non mi ricordo dove), quando rossi e partiito 16° ,credo, ed e' arrivato secondo.Anche se sul motomondiale e' diverso le moto sono molto piu piccole delle f1 e allora il sorpasso e molto piu facile da fare.
Avatar utente
Hamilton4ever
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 30/06/2007, 23:00

da sundance76 » 09/07/2007, 12:19

[quote=""Hamilton4ever""]Dopo quello che ho visto ieri a silverstone sono rimasto a bocca aperta per quello che ha fatto massa, io una rimonta cosi' l' ho vista solo al motomondiale(non mi ricordo dove), quando rossi e partiito 16° ,credo, ed e' arrivato secondo.Anche se sul motomondiale e' diverso le moto sono molto piu piccole delle f1 e allora il sorpasso e molto piu facile da fare.[/quote]

Beh, tanto per dirne una tra le tante, io mi ricordo al GP Brasile '99 Jean Alesi sulla Sauber nei primi giri era 22° ma rimontò spettacolarmente fino al 5° posto, prima che il cambio Sauber ( che quell'anno non si riusciva ad adattarlo al motore Ferrari ) lo lasciasse come di consueto a piedi....
Per non parlare di Schumacher da ultimo a terzo a Monza '92 o a Suzuka '98 ( poi ritirato). E poi Prost 22° a Monaco '93 e quarto al traguardo.
Ma queste sono tra quelle che ho visto in diretta, altrimenti ce ne sono molte altre, tipo Prost in Sudafrica '82 con la Renault, Stewart a Monza e Kialami '73 per arrivare al celebre Clark di Monza '67...
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8674
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Bizy » 09/07/2007, 12:34

Cio non toglie che Massa ieri sia stato straordinario, e conferma un volta di piu' quanto sia sottovalutato.
In ottica mondiale spero in lui.
Per quanto riguarda Montecarlo non ho idea di com'era, non ho mai trovato nessun video di monaco degli anni 60, se hai una foto del circuito prima delle modifiche potresti postarla?
I Buoni mangiano per vivere, I Malvagi vivono per mangiare
Avatar utente
Bizy
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 30/06/2007, 23:00
Località: Bottiglia di Vodka

da Powerslide » 09/07/2007, 13:00

http://www.gdecarli.it/php/index.php?var1=2&var2=1

Questo è uno dei siti più completi di tutti i circuiti del mondo.
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6473
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2007

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite