Lauda: "Hamilton potrebbe rovinare Alonso"

Discussioni sulla stagione 2007

da giorgio_deglianto » 20/06/2007, 15:04

Niki Lauda ha messo in guardia Fernando Alonso, sul pericolo che Lewis Hamilton possa distruggere la sua carriera in Formula 1. L'austriaco, che ha vinto per mezzo punto sul suo compagno Alain Prost il suo terzo mondiale proprio con la McLaren, ha detto che una cosa del genere e' accaduta ad egli stesso, proprio per l'arrivo in squadra del più giovane francese. "Ad ogni gara nel quale lo batte, Hamilton distrugge Alonso un altro pezzetto" - ha detto Lauda al giornale tedesco Abendzeitung - "e ad ogni gara nella quale non si inverte questa tendenza, diventa sempre piu' difficile per Alonso. A me e' successo con Prost: non facevo in tempo a rientrare ai box dopo un giro veloce, che lui lo era gia' stato più di me...ero proprio abbattuto. Allora ho smesso di provare a battere Prost nei giri veloci, spendendo le mie risorse per le gare, ed ho vinto il mondiale '84 di mezzo punto. Comunque, anche se alla McLaren sbandierano la stessa politica di equilibrio che annunciavano anche negli anni ottanta, devo dire che ho iniziato a notare un trattamento migliore per Prost nel momento in cui si e' dimostrato piu' veloce di me".

Nel 1984, Niki Lauda aveva due titoli alle spalle e trentacinque anni, mentre Prost, ancora a caccia del suo primo iride ( arrivato l'anno successivo ), ne aveva 29.
giorgio_deglianto
 

da giorgio_deglianto » 20/06/2007, 15:06

Laudiamo tutti [smilie=adora.gif]
giorgio_deglianto
 

da Mendocino » 20/06/2007, 15:15

[quote=""giorgio_deglianto""]"Ad ogni gara nel quale lo batte, Hamilton distrugge Alonso un altro pezzetto"[/quote]

Perchè Hamilton batta sistematicamente Alonso dovrebbe verificarsi questa semplice condizione: "Hamilton è più forte di Alonso".
Secondo quanti è così?
Avatar utente
Mendocino
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 13/03/2007, 0:00

da Niki » 20/06/2007, 15:27

Secondo me non è propriamente così, ossia semplificabile con "Hamilton è più forte di Alonso".
Per me Fernando è il migliore finora, da qualche anno a questa parte :twisted: e lo ha ampiamente dimostrato. Rispetto ad Hamilton ha dalla sua l'esperienza, non ci piove. Lewis è un talento naturale ma per forza di cose non ha l'esperienza che ha un pilota che corre in Formula 1 da più tempo di lui. Ha però il vantaggio di non avere niente da perdere, di essere britannico in un squadra di britannici (o quasi), e da non essere conosciuto dagli altri piloti. Nel senso che non ci hanno mai corso assieme in pista per cui devono scoprirlo.
Bisognerà vedere come reagirà quando sarà sotto pressione. Penso che Fernando alla fine vincerà, se la Mc continuerà a viaggiare su questi ritmi.
Ma la cosa che sfugge ai più è che sono quasi dei ragazzini: Fernando potrebbe sembrare un nonno visto da quanto corre in F1, ma ha solo 26 anni. Hamilton ne ha 22.
E ora c'è Vettel che ne ha addirittura 19.
Tra poco faranno correre i minorenni.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Andrew » 20/06/2007, 15:35

vabbè, come dicono i nostri adorati commentatori "rosberg guidò la williams bmw quando ancora non aveva la patente" :lol:
cmq.. http://www.racingworld.it/f1/notizia2.php?idtitolo=9594
oh my lol :lol:
Immagine
Se mi vogliono sono così, di certo non posso cambiare
Perchè io, di sentire dei cavalli che mi spingono la schiena, ne ho bisogno come dell'aria che respiro
Avatar utente
Andrew
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 656
Iscritto il: 26/02/2007, 0:00
Località: Da qualche parte tra i grattacieli di Manhattan

da Mendocino » 20/06/2007, 17:08

[quote=""Niki""]Ha però il vantaggio di non avere niente da perdere[/quote]

Ora come ora... Un mondiale di Formula1 ti pare poco?

[quote=""Niki""]Bisognerà vedere come reagirà quando sarà sotto pressione.[/quote]

Appunto. Il momento si sta inesorabilmente avvicinando...

La bilancia psicologica per ora pende ancora dalla sua: debuttante, sta impressionando il mondo (e un po' se stesso) e regolando un bicampione del mondo. Il suo enorme ego però dovrà cominciare a fare i conti con le responsabilità che ciò comporta e con uno come Alonso, forte nei collaudi, forte sull'asciutto come sul bagnato e, che dir si voglia, molto forte mentalmente.
Quando l'ago punterà verso l'alto, allora sì.. solo il più forte potrà vincere.

Per quanto riguarda il contratto da metalmeccanico, lascerò cadere la tua provocazione. Dopotutto, in quanto a contratti, nemmeno Dennis scherza ;)
Avatar utente
Mendocino
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 155
Iscritto il: 13/03/2007, 0:00

da TeamLotus » 20/06/2007, 18:48

diciamo che Alonso ha vinto sia il confronto con Raikkonen nel 2005 che quello con Schumacher nel 2006, anche se quello nel 2005 è stata la McLaren a perderlo, tornando ad Alonso non ha mai avuto dei compagni di squadra che potessero impensierirlo, apparte Trulli, che sappiamo che fine ha fatto in Renault, ora ha un pilota che al suo esordio gli da dei pensieri e non pochi, riesce sempre ad arrivare a punti, e a Monaco e in Australia grazie agli ordini di scuderia probabilmente sarebbe stato davanti ancora allo spagnolo.... :wink:
Immagine
"Nessun altro ha influenzato il progetto delle vetture da corsa quanto noi...Se non si fa
pulizia, la F1 s'ingolferà in un gioco di copiature, negazioni, interpretazioni me
TeamLotus
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 265
Iscritto il: 14/07/2006, 23:00
Località: Reggio Emilia


Torna a 2007

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti