Paragone

Discussioni sulla stagione 2007

da sundance76 » 12/06/2007, 16:54

Andras, io ci andrei piano, e ti spiego perchè: nel 1985 prima del cambio di fornitura delle turbine, Prost aveva comunque vinto più GP rispetto al grande Michele, infatti dopo l'Austria, quando Ferrari decise poi di prendere turbine americane, il computo delle vittorie era di 4 a 2, più un'altra vittoria a Imola di Prost che fu squalificato per sottopeso di un un chilo e mezzo!! Roba che Jo Ramirez ancora oggi si scusa con Alain quando si incontrano! E poi non fu solo un fatto di turbine, perchè a livello telaistico a partire dalla Francia la Ferrari non riuscì a star dietro allo sviluppo McLaren che, con sospensioni nuove anche al retrotreno, prese a essere superiore. La Ferrari sforzò lo sviluppo della potenza, non potendo riparare alle deficienze telaistiche, ma l'eccesso di potenza mandò in crisi progressivamente tutti gli altri accessori, pompe d'olio, turbine, impianto elettrico. Ma questo non inficia il merito di Prost, che vinse ben 5 GP mentre tutti gli altri non andarono oltre 2.
Nell'86 Prost corse al massimo delle possibilità della sua macchina. E' vero che la lotta interna alla Williams lo favorì, ma lui che poteva fare, se non sfruttare al massimo le capacità sue e della macchina. E poi vinse 4 GP, tanti quanti Piquet e uno solo in meno di Mansell. Dominò a Imola e a Montecarlo, due piste diversissime. Nella gara conclusiva a Adelaide ebbe una foratura al 30° giro, ma questo non lo demoralizzò, anzi fece una gran rimonta e addirittura era già secondo e davanti a Mansell quando Nigel patì lo scoppio della gomma. Tutto quello che poteva fare lo fece, non tutto dipende dal pilota. All'Estoril '84 Prost fece tutto quello che doveva, poi Mansell ruppe i freni e Lauda fu secondo e campione, le corse sono così. A volte ti va bene, a volte ad altri.
Nell'89 ci fu il fatto di Suzuka, ma Alain su quelle 15 gare ne terminò 13, con quattro vittorie, 6 secondi posti e un terzo, invece Ayrton fece sei vittorie e un solo secondo posto, cioè solo sette volte al traguardo. Sarà stata colpa della macchina (io lo penso) ma non di Prost.
Nel '93 aveva la macchina migliore, e come disse Piquet: "Prost sta lì, aspetta, sa che non può piovere tutto l'anno e che vincerà il campionato". Qui ti dò in qualche modo ragione, Prost aveva una macchina astronave (Williams voleva una squadra '94 Prost-Alesi, grrr...), e lui era a fine carriera, è il titolo meno meritato.
Ma bisogna considerare che nell'83 lo perse per 2 punti contro la Brabham-BMW irregolare di Piquet (benzina aviogetto vietata, ammessa fantozzianamente da Ecclestone, patron Brabham, a fine campionato con una ridicola lettera in cui prometteva di non farlo più), e aveva vinto più di Piquet. Nell'84 lo perse per mezzo punto e anche qui aveva vinto più di Lauda (7-5). Nell'88 lo perse per tre punti, ma facendo 11 punti totali più di Senna. Nel '90 sappiamo com'è andata.
Nell'87 vinse tanto quanto il campione Piquet e rimase in lizza fino a due gare dal termine con un'auto vecchia e un motore non più sviluppato da un anno (la Porsche era in disarmo e già sapeva dei motori Honda per l'88 )....
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8671
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Niki » 12/06/2007, 18:07

Gilles l'animaccia tua, non nominarmelo sempre quello stramaledetto.
Giorgè non ricordavo che già ci fosse un post simile, sorry. La mia memoria sembra un gruviera svizzero.
Cmq Sgarbo e qualcun altro ci hanno preso. Prost e Senna erano superiori ad Alonso ed Hamilton anche se per molti versi non sono paragonabili, ma la situazione in Mc è molto paragonabile a quella.
L'unica differenza è che quando arrivò Senna, Prost era già cambiato come pilota data la scuola che gli aveva fatto il Sommo Maestro dei Maestri, il Magistro Unico e solo ed altri 3000 aggettivi.
Fernando invece è ancora nella fase iniziale, anche se essendo un talento naturale è già un mezzo calcolatore.
E' arrivato un giovane che può rischiare di più e che ovviamente è sostenuto da tutti nella squadra essendo inglese, e molto probabilmente a Dennis non va molto a genio il numero 1 che è sulla macchina solo perchè è stato portato da un pilota che l'ha vinto stando in un'altra macchina. E dopo anni di figuracce con rotture di motori ecc. ecc.
Secondo me a Dennis andrebbe ancora meglio se il titolo lo vincesse Lewis che Fernando, primo perchè non essendo già campione del mondo non avrebbe il carico di esperienza e di gloria che già ha Fernando per cui molto ma molto merito andrebbe alla macchina, secondo perchè risparmierebbero economicamente, terzo perchè è britannico e gli inglesi hanno sempre dimostrato, così come i francesi ma non gli italiani, che quando hanno la possibilità di essere un pò sciovinisti ed assumere un pilota della loro stessa nazionalità non se ne dispiacciono.
Spero che il rapporto tra i due non si incrinerà in futuro grazie anche alla solita stampa che con queste storie ci va a nozze, ma è un buon banco di prova per testare la resistenza nervosa di Fernando che può dimostrare agli immancabili detrattori (vero?) che è un Campione con la C maiuscola che può ancora mettere in riga chiunque, anche uno sbarbatello come Hamilton che è un talento naturale e probabile prossimo campione del mondo.
D'altronde non ha aiutato a ritirarsi una schucchia che veniva reputata (dai suoi discepoli) una superdonna? Cioè un superuomo? :lol:
:twisted:
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 12/06/2007, 18:13

Beh..il paragone + forte ma mica del tutto insensato!

Sono convinto ke se Ayrton avesse debuttato su Brabham, Lotus o McLaren un esordio del genere sarebbe stato del tutto alla sua portata :D

e Alonso certe volte mi ricorda Prost in maniera nettissima :twisted:

ci sarà da divertirsi...magari Alonso tra un anno vincerà il titolo speronando a Suzuka (se rientra in calendario) Hamilton e poi si trasferirà in Ferrari :lol: :lol:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7253
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 12/06/2007, 18:27

[quote=""Jackie_83""]...magari Alonso tra un anno vincerà il titolo speronando a Suzuka (se rientra in calendario) Hamilton e poi si trasferirà in Ferrari :lol: :lol:[/quote]

Ti piacerebbe, eh?! :twisted:
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 12/06/2007, 18:30

[quote=""Niki""][quote=""Jackie_83""]...magari Alonso tra un anno vincerà il titolo speronando a Suzuka (se rientra in calendario) Hamilton e poi si trasferirà in Ferrari :lol: :lol:[/quote]

Ti piacerebbe, eh?! :twisted:[/quote]

no...
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7253
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 12/06/2007, 18:31

Manco poco... :lol:
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Baldi » 12/06/2007, 18:42

[quote=""Andras""][quote=""Uitko""]Prost era un signor pilota, a me piaceva anche se gli mancava un po' di grinta a volte, non vinci 4 mondiali (QUATTRO) di c**o [/quote]

analizziamo i suoi mondiali :P
1985: cancellazione di Spa a maggio causa manto stradale che si sfascia, Michele in pole e lui senza tempo, dalla seconda metà del mondiale Ferrari si suicida cambiando il fornitore di turbine sospettando che la KKK favorisca la Mclaren Porsche........evvai col primo mondiale del nano
1986: piglia della carne tutto l'anno dalle due williams, ad Adelaide scoppia il finimondo: a Mansell scoppia una gomma e Piquet viene precauzionalmente chiamato ai box quando c'era solo da lasciarlo fuori a vincere il titolo incrociando le dita........evvai col secondo mondiale!
1989: il furto del nano+Balestre alla chicane di Suzuka. E, cosa peggiore, il saldo del maltolto ad Ayrton viene espletato un anno dopo col nano in rosso. Bel terzo mondiale direi........
1993: con quella Williams secondo me pure Mazzacane vinceva il titolo, a parte questo la fotografia del suo anno più che il titolo mondiale è il suo patetico ritiro ad Interlagos quando al primo scroscio si schianta sul rettilineo del via :lol: ancora più bella la sua gara di Donington Park, con Senna che vola verso una vittoria leggendaria mentre lui ad ogni schizzo sollevato dall'auto che lo precede si ferma a cambiare da slick a rain e da rain a slick, 6 pitstop totali........un campionissimo
:twisted:
[/quote]

Premetto, io sono uno che nella sfida Prost-Senna in Mclaren inizialmente tifavo per il francese.
Ma vedendo cosa combinava Senna, son passato a preferire il prasiliano.
Quindi posso dire di non essere uno che si fa tanti preconcetti e di non essere certo il massimo estimatore di Prost.

Con ciò ritengo che la tua sintesi non renda pieno merito a Prost. Che è stato in ogni caso uno dei piloti più forti di sempre.

Non dimentichiamoci il 1983 dove avrebbe vinto, si parla di benzina irregolare sulla Brabham di Piquet (lo ha poi confessato lo stesso Ecclestone mi pare...).

Nel 1984, permettetemi, Prost era il Senna della situazione e Lauda il Prost della situazione... se lo vinceva il francese nulla da dire, per mezzo punto poi (vedere Monaco NdR)...

Nel 1985 è semplicistico dire che Alboreto vinceva; in realtà tra i due c'erano ancora pochi punti e non è certo colpa di Prost se la Ferrari fece scelte clamorosamente sbagliate...
Diciamo che la Mclaren riuscì ad evolvere molto bene la vettura, tanto che nel finale di stagione anche Lauda, che pure ormai stava pensando alla sua pensione e certo on aveva la oglia di giorni migliori, si prese la briga di tirar fuori di nuovo delle eccellenti gare.
La Ferrari si perse (e me lo ricordo bene) anche in strani esperimenti senza effetto (tipo ben 4 turbine, tanto per moltiplicare le probabilità di avaria eheh)
Ma di cali di un team su altri... e di cose del genere è così piena la storia della F1... Cambiamo tutti i titoli della storia?

Nel 1986 Prost fu una faina, e se vedete i risultati, se ne vinse di Gp eccome, anche senza aiuti da parte dei due litiganti Mansell e Piquet...
...e poi non è colpa sua se gli altri... eccetera eccetera...

1989 posso dare ragione su un mondiale condizionato da scelte della FIA sbagliate (vedi fattaccio Suzuka) più che altro nella trappola dell'ultima chicane... in effetti!!!

1993 e bè... il pilota ha fortemente cercato di accaparrarsi l'uato migliore, come del resto hanno fatto in tanti in quel periodo... e... non solo in realtà.

Quante volte un titolo è stato vinto grazie all'auto migliore di robnte ad altri piloti significativamente svantaggiati?
Anche qui alora bisognerebbe riscrivere la storia della F1?

Ripeto NON soo il massimo estimatore di Prost (ma... ne ha in Italia? ahahahahha)
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10609
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Niki » 12/06/2007, 18:50

E certo. Quando nell'estate dell'89 venne dato l'annuncio al tg che sarebbe venuto in Ferrari, quasi svenni dalla contentezza pregustando già il titolo mondiale.
Poi sfuggito per colpa di quell'allampadato di Fiorio :evil:
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Aviatore » 12/06/2007, 19:01

[quote=""Niki""]E certo. Quando nell'estate dell'89 venne dato l'annuncio al tg che sarebbe venuto in Ferrari, quasi svenni dalla contentezza pregustando già il titolo mondiale.
Poi sfuggito per colpa di quell'allampadato di Fiorio :evil:[/quote]

Fiorio gestì male il leone beone Mansell :P ma Prost era già nella fase "o macchina di gran lunga più forte del lotto o niente titolo".
Monaco e Monza furono due veri abominii da parte del nano, il cui capolavoro in Ferrari resta Mexico 1990 8)
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da foxx » 12/06/2007, 19:20

[quote=""Andras""][quote=""Niki""]E certo. Quando nell'estate dell'89 venne dato l'annuncio al tg che sarebbe venuto in Ferrari, quasi svenni dalla contentezza pregustando già il titolo mondiale.
Poi sfuggito per colpa di quell'allampadato di Fiorio :evil:[/quote]

Fiorio gestì male il leone beone Mansell :P ma Prost era già nella fase "o macchina di gran lunga più forte del lotto o niente titolo".
Monaco e Monza furono due veri abominii da parte del nano, il cui capolavoro in Ferrari resta Mexico 1990 8)
[/quote]


E di Spa cosa ne dici?bastava un pelo di grinta in piu' e portava a casa la vittoria...per non parlare della fatica che fece a passare Capelli a LeCastellet!quando lo vidi che non riuscva a superare la March inizio' a tremarmi il ....
Alla fine se guardiamo bene tolto il Messico le vittorie di Prost sono arrivate per rotture o cappelle di Senna come ad Interlagos,Silverstone,LeCastellet e Jerez
La nostra sfiga e' stata di prendere il francese nella fase in qui era diventato un pilota senza palle.fosse stato altrimenti un po' + aggressivo il titolo lo portava a casa in carrozza grazie ad una macchina superiore soprattutto di telaio.A tal proposito ricordo come la Ferrari fosse l'unica a percorrere in pieno la seconda di lesmo,cosa di qui i piloti McLaren lamentavano di non poter fare,mentre di motore effettivamente erano superiori quelli della Honda
GPL is my passion
Avatar utente
foxx
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 414
Iscritto il: 06/08/2006, 23:00
Località: Busto Arsizio

da Aviatore » 13/06/2007, 12:50

[quote=""foxx""][quote=""Andras""][quote=""Niki""]E certo. Quando nell'estate dell'89 venne dato l'annuncio al tg che sarebbe venuto in Ferrari, quasi svenni dalla contentezza pregustando già il titolo mondiale.
Poi sfuggito per colpa di quell'allampadato di Fiorio :evil:[/quote]

Fiorio gestì male il leone beone Mansell :P ma Prost era già nella fase "o macchina di gran lunga più forte del lotto o niente titolo".
Monaco e Monza furono due veri abominii da parte del nano, il cui capolavoro in Ferrari resta Mexico 1990 8)
[/quote]


E di Spa cosa ne dici?bastava un pelo di grinta in piu' e portava a casa la vittoria...per non parlare della fatica che fece a passare Capelli a LeCastellet!quando lo vidi che non riuscva a superare la March inizio' a tremarmi il ....
Alla fine se guardiamo bene tolto il Messico le vittorie di Prost sono arrivate per rotture o cappelle di Senna come ad Interlagos,Silverstone,LeCastellet e Jerez
La nostra sfiga e' stata di prendere il francese nella fase in qui era diventato un pilota senza palle.fosse stato altrimenti un po' + aggressivo il titolo lo portava a casa in carrozza grazie ad una macchina superiore soprattutto di telaio.A tal proposito ricordo come la Ferrari fosse l'unica a percorrere in pieno la seconda di lesmo,cosa di qui i piloti McLaren lamentavano di non poter fare,mentre di motore effettivamente erano superiori quelli della Honda[/quote]

Quoto tutto, la Ferrari del 1990 era un pacchetto superiore alla Mclaren, ci fosse stata la prima linea che abbiamo avuto ai box nell'era Scucchia (Todt/Brawn) quel mondiale lo vincevamo ad agosto.
Tra le tante cappelle dispersive di quell'anno annovero anche il dualismo Barnard/Scalabroni, che ha partorito la genialata di vedere correre Mansell e Prost con due vetture diverse ad Imola (il Leone con quella modificata da Enrique). Senza parlare dell'errore di Prost ad Hockheneim: col motore 047 non ancora affidabile sulla distanza della gara si ripiega sull'affidabile 046. Bene, se non fosse per il fatto che il nano scelse una rapportatura del cambio corta pensando al Motodrom (limortaccisua) quando le Mclaren gli davano qualche centinaio di metri a giro sui rettilinei........e poi dite che non deve starmi sulle balle!
:evil:
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6434
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Niki » 13/06/2007, 17:13

[quote=""foxx""]...per non parlare della fatica che fece a passare Capelli a LeCastellet!quando lo vidi che non riuscva a superare la March inizio' a tremarmi il ....[/quote]

Ma quale... A parte che era il Ricard, poi fece un sorpasso da antologia: all'esterno nella curva di Signes. Quel fallito di Capelli ancora ammira la manovra. E Caffi subì lo stesso sorpasso.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Baldi » 13/06/2007, 18:33

[quote=""Niki""][quote=""foxx""]...per non parlare della fatica che fece a passare Capelli a LeCastellet!quando lo vidi che non riuscva a superare la March inizio' a tremarmi il ....[/quote]

Ma quale... A parte che era il Ricard, poi fece un sorpasso da antologia: all'esterno nella curva di Signes. Quel fallito di Capelli ancora ammira la manovra. E Caffi subì lo stesso sorpasso.[/quote]

eheh :D

Le Castellet e Ricard sono lo stesso circuito.... :twisted: :twisted: :twisted:
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10609
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da foxx » 13/06/2007, 18:42

[quote=""Andras""]

Quoto tutto, la Ferrari del 1990 era un pacchetto superiore alla Mclaren, ci fosse stata la prima linea che abbiamo avuto ai box nell'era Scucchia (Todt/Brawn) quel mondiale lo vincevamo ad agosto.
Tra le tante cappelle dispersive di quell'anno annovero anche il dualismo Barnard/Scalabroni, che ha partorito la genialata di vedere correre Mansell e Prost con due vetture diverse ad Imola (il Leone con quella modificata da Enrique). Senza parlare dell'errore di Prost ad Hockheneim: col motore 047 non ancora affidabile sulla distanza della gara si ripiega sull'affidabile 046. Bene, se non fosse per il fatto che il nano scelse una rapportatura del cambio corta pensando al Motodrom (limortaccisua) quando le Mclaren gli davano qualche centinaio di metri a giro sui rettilinei........e poi dite che non deve starmi sulle balle!
:evil:
[/quote]


In effetti ricordo come La McLaren ci dava sempre la paga sui rettilinei!
Cmq + che per i rapporti era una questione di motore,loro di cavalli ne avevano da vendere grazie soprattutto alla superbenzina della Shell,noi invece ad arrancare in scia.....
Un vero peccato,soprattutto considerato l'ottimo telaio di qui disponeva la vettura e che ci permetteva di andare + forte nelle curve usando spesso un minor carico aerodinamico
GPL is my passion
Avatar utente
foxx
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 414
Iscritto il: 06/08/2006, 23:00
Località: Busto Arsizio

da Nigel » 05/07/2007, 21:55

Senna e Prost erano Senna e Prost,
Alonso e Hamilton sono Alonso e Hamilton,

è impossibile fare paragoni tra piloti di epoche diverse, le macchine e la Formula 1 è totalmente diversa, ogni pilota ha le sue caratteristiche e peculiarità, non esiste pilota uguale o simile ad un altro, figuriamoci tra epoche distanti

i piloti di oggi sono molto pompati, i veri eroi sono spariti al ritiro dei fabolous 4, oggi ci sono anche dei manici, ma grazie alla troppa elettronica e a queste aerodinamiche esasperate non possono esprimersi al meglio e dimostrare tutte le loro potenzialità, al curvone Estoril si vedeva chiaramente la perdita di grip per chi seguiva, magari abbiamo un nuovo Senna o un nuovo Mansell, ma non potremo mai saperlo, però Alonso e Hamilton sono due piloti che apprezzo particolarmente, perchè nelle serie minori hanno dimostrato di essere due manici da paura e in Formula 1 hanno confermato


tornando ai paragoni, Hamilton ha solo il colore del casco come Senna, Alonso ha solo quella linguaccia biforcuta uguale a Prost, infatti mi fa ***** di brutto quando parla e dice ***** oppure si lamenta,:twisted:, ma guardiamo alla pista

devo ammettere che il francese non mi piaceva per niente come pilota,è stato un grande, ma non era un attaccante e non aveva palle, Senna lo chiamava "o cauteloso".

il paragone non è azzeccato, prendiamo Alonso e Prost

lo spagnolo è un pilota tutto grinta e cuore, fa dell'aggressività uno dei suoi punti forti, un classico pilota latino che fa anche delle manovre pazzesche. ancora non ho capito come ha fatto solo a pensare quel sorpasso alla s imola, Prost non era un grintoso, Alonso ci prova sempre a sorpassare, anche se a volte sbaglia, ma ci prova! Prost alle prime gocce di pioggia si cagava sotto, Alonso sembra andare a nozze sul bagnato.

come stile di guida poi, siamo ai due opposti, Alonso guida in sottosterzante aggressivo con un anteriore puntato, classica guida sporca, Prost era famoso per il suo stile di guida pulito e senza sbavature, sullo stile forse Hamilton ricorda il francese,sembra guidare senza fare fatica,sui binari,estremamente competitivo

quindi due piloti totalmente diversi, poi su Hamilton Senna, io ci andrei piano, vediamolo con la pioggia e con macchine inferiori, già cmq come stile di guida Hamilton è totalmente distante da Senna.

Hamilton sono certo che diventerà uno dei grandi, è davvero impressionante la sua costanza di rendimento e la sua freddezza

la situazione è simile, il due volte campione del mondo sfidato da un giovane grande talento, anche se Prost era da tempo in Mclaren, e Ron Dennis si lecca i baffi.. :lol:

loro sono Alonso e Hamilton non Senna e Prost
Avatar utente
Nigel
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 04/07/2007, 23:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2007

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti