Autopiste e slot-car

Discussioni inerenti automodelli di Formula 1 e non

da Eagle » 05/05/2010, 11:11

Edit: visto che la discussione stava andando decisamente O.T. ho spezzato il topic e spostato l'ultima parte in una sezione più consona  ;)


[quote="GOKT"]
Un bel giorno, da bambino, mio padre si presenta a casa con un'enorme scatola rettangolare, su cui campeggia un "pilota di macchine da corsa", con il piede appoggiato su una ruota della sua vettura (scoprirò tristemente poi che era un fotomontaggio!). La scatola, contornata con i disegni di numerose piste (che per me avevano ben poco significato, allora), contiene tanti pezzi di plastica neri che, uniti insieme formavano una banale forma ad 8, che però per due bambini come me e mio fratello costituiva una sfida degna del Nurburgring...A solcare quel nastro d'asfalto (per modo di dire), due modellini di auto di F1: una rossa e panciuta con il numero 12, l'altra più snella e squadrata, bianca con un adesivo rosso (storto) ed il numero 1.
Quella polystil "Niki Lauda" deve avermi in qualche modo segnato, perché poi tutta la mia "carriera" di appassionato è sempre stata legata bene o male a quei due marchi che, altrettanto nel bene e nel male da 35 anni costituiscono l'anima della F1.
Mi considero quindi un "McFerrarista"  ;): già all'epoca era difficile decidere quale preferissi: l'affusolata 312T era più gradevole da vedere, ma la M23 era più veloce (e te credo, aveva molta meno plastica addosso....).

[/quote]
Beata gioventu', la prima pista con cui ho giocato aveva una macchina (l'unica che ricordo) affusolata e rossa penso fosse la 156 o la 158 di Big Jonh...
Ultima modifica di Eagle il 07/05/2010, 20:32, modificato 1 volta in totale.
"mai attribuire alla malizia o alla malvagità quello che è già sufficientemente spiegato dalla semplice stupidità".
Napoleone B.
Avatar utente
Eagle
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1201
Iscritto il: 09/09/2009, 10:50

da Racer Cek » 05/05/2010, 16:57

[quote="GOKT"]
Un bel giorno, da bambino, mio padre si presenta a casa con un'enorme scatola rettangolare, su cui campeggia un "pilota di macchine da corsa", con il piede appoggiato su una ruota della sua vettura (scoprirò tristemente poi che era un fotomontaggio!). La scatola, contornata con i disegni di numerose piste (che per me avevano ben poco significato, allora), contiene tanti pezzi di plastica neri che, uniti insieme formavano una banale forma ad 8, che però per due bambini come me e mio fratello costituiva una sfida degna del Nurburgring...A solcare quel nastro d'asfalto (per modo di dire), due modellini di auto di F1: una rossa e panciuta con il numero 12, l'altra più snella e squadrata, bianca con un adesivo rosso (storto) ed il numero 1.
Quella polystil "Niki Lauda" deve avermi in qualche modo segnato, perché poi tutta la mia "carriera" di appassionato è sempre stata legata bene o male a quei due marchi che, altrettanto nel bene e nel male da 35 anni costituiscono l'anima della F1.
Mi considero quindi un "McFerrarista"  ;): già all'epoca era difficile decidere quale preferissi: l'affusolata 312T era più gradevole da vedere, ma la M23 era più veloce (e te credo, aveva molta meno plastica addosso....).

[/quote]

io avevo un modello un pò più recente:1990 e la Mecca senza alettone posteriore volava e sverniciava la Rossa... :thumbup: :lol:
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da Jackie_83 » 05/05/2010, 18:16

Avevi la F1 Professional? :o

Io ce l'ho ancora, me la regalarono nel Natale del 1993, ricordo che scassai i miei per più di un anno per averla...era la versione "Turbo" che aveva un quadro aggiuntivo con 2 interruttori che davano potenza extra al motore  :o

Le macchine erano una Ferrari dell'88 e una Minardi dell'89 che se avessero il contachilometri avrebbero il kilometraggio di un camion turco  :asd:

Poi col tempo e le paghette acquistai altre "sorelle" una Ligier, un'altra Ferrari, una Tyrrell (con l'alettone regolabile!) una Williams e una Benetton...anche se non la uso da un decennio la tengo ancora in camera mia...che ricordi!  :)
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7173
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da gelax » 05/05/2010, 22:13

la mia polistil non aveva niente a che fare con la F1, c'era una chapparal con il suo bell'alettone e una miura che ho sempre adorato come macchina di serie
Scrolla, scrolla pure fin che vuoi, tanto l'ultima goccia va a finire nella mutanda..............
Avatar utente
gelax
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 24/04/2005, 23:00
Località: Modena

da Baldi » 07/05/2010, 22:51

tra l'altro mi ero anche chiesto come mai, dopo le varia collezioni 1/43 di auto da corsa, Fi, Ferrari e le varie case automobilistiche non abbiano ancora tirato fuori una collezione di F1 da pista come queste...

tra l'altro mi pare che in Spagna una colelzione del genere era uscita e i modelli erano anche fatti molto bene!

per me potrebbe avere un discreto successo anche qui da noi.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Racer Cek » 08/05/2010, 10:50

@ Baldi:in Spagne (ma anche in Francia) sono molto più avanti di noi da questo punto di vista:pensa che hanno fatto anche una collezzione sui compioni nazionali di rally e sul rally di Montecarlo;una cosa da noi riguardante il CIR o il Sanremo non la si vedrà mai temo..... :thumbdown: :(

tornando in topic,io avevo la F.1 Junior (invidiavo tantissimo quelli con la Professionale ancor di più chi avaeva la 4 corsie...;mannaggia a te Jackie!!!!! :cursing: :lol:) ma c'erano abbastanza pz. e me a me andava benissimo così.Quanto km penso di esserstato sul livello di Jackie  :P
cmq dopo qualche anno le mie due F.1 "arrostirono" il motore,e qui da me non c'erano molti ricambi(dovevo risparmiare anche sui baffi....)quindi dovetti accontentarmi di due "simil-Porsche 959" tamarre,ma hanno reso l'anima anche loro.... :(
Sapete mica se si trovano in giro ancora modellini così (in scala 1:43) che devo far vedere ai miei cugninetti quanto sia moooolto più divertente la Polistil della Playstation?!??! :o :lol:
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da Baldi » 08/05/2010, 22:16

[quote="Racer Cek"]
@ Baldi:in Spagne (ma anche in Francia) sono molto più avanti di noi da questo punto di vista:pensa che hanno fatto anche una collezzione sui compioni nazionali di rally e sul rally di Montecarlo;una cosa da noi riguardante il CIR o il Sanremo non la si vedrà mai temo..... :thumbdown: :(

tornando in topic,io avevo la F.1 Junior (invidiavo tantissimo quelli con la Professionale ancor di più chi avaeva la 4 corsie...;mannaggia a te Jackie!!!!! :cursing: :lol:) ma c'erano abbastanza pz. e me a me andava benissimo così.Quanto km penso di esserstato sul livello di Jackie  :P
cmq dopo qualche anno le mie due F.1 "arrostirono" il motore,e qui da me non c'erano molti ricambi(dovevo risparmiare anche sui baffi....)quindi dovetti accontentarmi di due "simil-Porsche 959" tamarre,ma hanno reso l'anima anche loro.... :(
Sapete mica se si trovano in giro ancora modellini così (in scala 1:43) che devo far vedere ai miei cugninetti quanto sia moooolto più divertente la Polistil della Playstation?!??! :o :lol:
[/quote]

proverei a vedere su ebay
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Jackie_83 » 09/05/2010, 0:25

Io nella mia arrostii uno dei 2 pulsantini...

Avevo provato di far funzionare una vecchia Matra Simca F1 di un'altra autopista polistil di mio zio trovata in granaio...non fu un buon esperimento  :D
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7173
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 09/05/2010, 14:57

[quote="Racer Cek"]
@ Baldi:in Spagne (ma anche in Francia) sono molto più avanti di noi da questo punto di vista...[/quote]

Solo in questo? :thumbdown:
Le slot sono una delle cose che preferisco. Avevo varie Polistil, la prima con la B3 e la M23, poi un'altra con la BT46 e non ricordo che altra auto, mi sembra una Ligier o una Lotus.
Ad un certo punto mi costruii una vettura con minigonne ed effetto suolo che sembrava funzionare.
Magari averle ancora. Ma le migliori sono quelle della Scalextric, con auto fatte bene quasi come i pressofusi.
Da qualche parte qui dentro, dovrebbe esserci un vecchio topic in cui ho inserito un link ad un sito in cui c'è un gruppo che ha costruito l'Estoril, mi sembra. O forse era la Spagna? Boh.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da duvel » 10/05/2010, 16:39

Io avevo uno scatolone della Carrera e poi dai parenti ne ricevetti altre due anche se più piccole: così la pista era davvero lunga e le macchine in 1\24 (se non sbaglio):o
Quindici anni fa regalai tutto ad un nipote e ora, nonostante sia inutilizzata da tempo, se provi funziona ancora: avrà 40 anni!
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2112
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da Uitko » 10/05/2010, 17:36

la mia prima pista era una polystil con una alfa romeo rossa ed una auto grigia rossa, entrambi prototipi, avevo anche le curve paraboliche stile anello di monza per capirci, si divertiva di più mio padre, come quando mi comprò il trenino :)
Ora con i miei figli usiamo una scalextric con due auto da rally, una peugeot ed una subaru impreza...

Uno stralcio di "notturna"  :lol:
http://www.youtube.com/watch?v=TVJ0QFYUyQ8
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5045
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da eddiesachs » 11/05/2010, 8:34

[quote="Uitko"]
la mia prima pista era una polystil con una alfa romeo rossa ed una auto grigia rossa, entrambi prototipi, avevo anche le curve paraboliche stile anello di monza per capirci
http://www.youtube.com/watch?v=TVJ0QFYUyQ8
[/quote]

Ce l'avevo anch'io: era il Natale 1970 !  :thumbup: Mi ci sono divertito per tantissimi anni !
L'Alfa Romeo rossa era una 33 versione 1968, l'auto grigia era una Ferrari P5 Pinifarina. Entrambe le auto erano in scala 1:32.
Anzi, quella pista ce l'ho ancora, completa di scatola.
La mia prima pista (a metà anni sessanta) era una pista ovale molto piccola, con una Lotus 25 blu (piuttosto brutta a dire il vero) e una Vanwall rossa (questa molto bella) di una casa italiana che non era la Politoys (forse Italtoys o qualcosa di simile). Le auto grosso modo erano in scala 1:24. Per fortuna queste auto si potevano usare anche sulla Politoys. La Vanwall era spettacolare da guidare perchè aveva le ruote strette e in velocità rivaleggiava con le Politoys. La Lotus invece era veramente un chiodo. Anche questa pista per fortuna è sopravvissuta.

Avevo letto in un vecchio numero di Quattroruote del 1966 o giù di lì, che la prima pista italiana era stata la Autosila. In questa pista i contatti striscianti non erano al centro della pista, ma erano situati lateralmente.
eddiesachs
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 23/10/2008, 8:13

da Die Mensch-Maschine » 11/05/2010, 11:47

Per il Natale del 1983 (o 1982, non ricordo) mio padre comprò una pista Polistil, ma per me era assolutamente intoccabile, in quanto di proprietà del mio fratello maggiore. Da quel poco che mi ricordo le macchinine erano una Renault e una Ferrari, ma non chiedetemi che modelli erano. Poi, dopo tanto tempo passato a dirmi "Tu sei troppo piccolo, la rompi", la pista la ruppe proprio mio fratello.  :cursing:
Dopodichè mi dedicai al modellismo ferroviario, che trovavo molto più divertente. Fino al giorno in cui cominciai ad andare al liceo e dovendo prendere il treno tutti i giorni comiciai a odiare i trenini e buttai tutto nel pattume.  :asd:
Ultima modifica di Die Mensch-Maschine il 11/05/2010, 11:50, modificato 1 volta in totale.
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da Baldi » 11/05/2010, 14:34

Fino al giorno in cui cominciai ad andare al liceo e dovendo prendere il treno tutti i giorni comiciai a odiare i trenini e buttai tutto nel pattume.  :asd:


aahahhahahahahahha
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Niki » 11/05/2010, 16:46

Minchia è vero! Le auto rossa e grigia, le ricordo anche io. Possibile che abbia avuto anche quella? Può essere. Vai a ricordarti...
Comunque l'ho trovata: è la famosa Dromocar.
Immagine
Immagine

C'erano anche le coppe!
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

Prossimo

Torna a Modellismo statico e dinamico

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti