WIP e modelli vari (Tamiya e co.)

Discussioni inerenti automodelli di Formula 1 e non

da Jackie_83 » 23/03/2009, 23:46

E finalmente! :)

Un mio caro amico mi ha regalato il suo aerografo e mi è venuta voglia di testarlo con "qualcosa di serio" ...quindi finalmente la mia vecchia 310 1/20 prenderà forma (speriamo)!

X iniziare mi servirebbero foto del cockpit (volante e sediolo) + eventualmente una del gruppo motore/cambio
Potete postare con calma intanto ke mi rifaccio "l'armamentario"  :)

Ovviamente saranno graditissimi consigli di qualunque tipo...specialmente quelli di un paio di Esperti ke si aggirano di solito su questo Forum (ogni riferimento è puramente casuale... :001_rolleyes:)

Grazzie!! ;)
Ultima modifica di Jackie_83 il 06/12/2013, 19:44, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Baldi » 25/03/2009, 22:10

[quote="Jackie_83"]
E finalmente! :)

Un mio caro amico mi ha regalato il suo aerografo e mi è venuta voglia di testarlo con "qualcosa di serio" ...quindi finalmente la mia vecchia 310 1/20 prenderà forma (speriamo)!

X iniziare mi servirebbero foto del cockpit (volante e sediolo) + eventualmente una del gruppo motore/cambio
Potete postare con calma intanto ke mi rifaccio "l'armamentario"  :)

Ovviamente saranno graditissimi consigli di qualunque tipo...specialmente quelli di un paio di Esperti ke si aggirano di solito su questo Forum (ogni riferimento è puramente casuale... :001_rolleyes:)

Grazzie!! ;)

[/quote]

non vedo l'ora di vedere i risultati della tua opera!

Io ho l'aerografo ma... per una ragione e l'altra non l'ho ancora usato...
vado di bombolette e scotch per mascherare (provati tanti e mille modi... alla fin fine il nastro Tamya è impareggiabile!)

dai retta a me
1) non farti mai prendere dalla fretta (ultra importante)
2) se una cosa non ti piace e potresti rifarla... rifalla!
3) fai esperienza con modellini semplici e di serie B, tanto per prenderci la mano
4) prima di lavorare sul modello... fai sempre delle prove su qualcos'altro (pezzi di plastica a altro) per vedere che tutto il materiale, l'attrezzatura e il metodo che stai usando stia funzionando a dovere come vorresti.
5) scoprirai che puoi personalizzare un modellino (grazie alle foto) in maniere che potrebbero sorprenderti usando... un pò di tutto (il bisogno aguzza l'ingegno) anche con materiali che inizialmente non ti vengono.
per esempio "sprue", il ferretto dei fermagli plastificati, ritagli di carte di credito (vecchie) e similari ecc...
6) creati uno spazio fisso dove mettere il modello in costruzione e l'attrezzatura senza che nessuno vada a rompere!

:)
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10638
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Jackie_83 » 25/03/2009, 23:04

Grazie Boss! ma sono ancora in fase molto embrionale...sto iniziando a rifarmi l'armamentario, devo rifare tutto il reparto colori (il mio è vecchio di quasi 10 anni...penso siano inutilizzabili ormai) mentre ho trovato un paio di tubetti di colla (Heller e Humbrol) ancora buoni, quello heller è in plastica col beccuccio ultralungo ke penso mi verrà molto utile  :)

x il resto ho addocchiato un set di tagliabalsa al bennet ke vedrò di procurarmi in settimana e al lavoro mi sto costruendo un supporto x verniciare le parti ad aerografo (ricavato dal vecchio telaietto di un trasformatore...) domani vedo di fregarmi un pò di coccodrlilli e fili elettrici di scarto x costruire una basetta dove lavorare con calma sui dettagli (volante, motore o applicare decal alla scocca) e poi inizierò a collaudare l'aerografo su qualche superficie adatta allo scopo (pensavo alla plastica delle vaschette di gelato da 1 kg  :D )

Quindi ho altre domande "tecniche" sempre riguardo alla verniciatura... :001_rolleyes:

Il prezzo medio di un barattolino di vernice Tamiya? io avevo gli Humbrol....e c'erano ancora le Lire  :-[

Di quale misura di pennelli ho bisogno x lavorare sui dettagli del motore?

E x finire....ai tempi io mi limitavo a lavare e sgrassare il modello prima di applicargli una mano di fondo (di solito un bianco o grigio chiaro opaco)....è sufficiente come trattamento o è meglio cke ci dò eventualmente di carta (vetrata) e stucco?

...Ovviamente in questo caso mi serve una misura di grana x una carta adatta allo scopo (1000?...esiste?) dato ke poi vorrei anke "grattare" x bene i pezzi in maniera da eliminare ogni traccia di contatto con le sprue

ammazza quanta roba ke ho kiesto! spero di non avervi rotto :-[...cmq penso ke abbiate capito ke sarà un lavoro mooolto lungo :asd:
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Baldi » 26/03/2009, 0:26

allora...

avevi gli humbrol.. smalti quindi...
io li lascio perdere, uso colori acrilici che non puzzano, si diluiscono con acqua sono persistenti e si asciugano in un'attimo!!!

questo per le coloriture a mano con pennello (ma uso anche stuzzicadenti.. quasi come fosse una spatolina...)
pennelli piccolini... un 2 un 4 mi pare... (poi ognuno trova quello che preferisce,...)
per abitacoli, sospensioni, interni, ona cambio eccetera

per il modello lavarlo e sgrassarlo come afcevi va bene..
anche io do un fondo grigio chiaro opaco.. uso bombolette acriliche che si asciugano subito

in genere limo per bene la carrozzeria e poi passo carta abrasiva 1000 e poi sai cosa? quelle spugnette bianche della mastro lindo per pulire dai muri le tracce di sporco
sono liscissime!
le prime carteggiate (fino a quasi la finitura) le faccio cmq con delle limette da orologiaio... una a sezione triangolare e una a sez. rotonda (favolose), arrivo quasi a dover laorare pochissimo con le grane fini.

dopo le limature e passata di carta abrasiva (o quella spugnetta) do' il fondo
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10638
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Jackie_83 » 26/03/2009, 19:34

Dunque...vediamo se ho capito bene

- con le limette "gratto" prima le parti difficili (bombature o pieghe della carrozzeria)
- e con la 1000 (o la spugna) dò la grattata generale alle parti ampie e poi dò il fondo

Giusto?

Intanto ti ringrazio ancora x i preziosi consigli  :)
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Baldi » 26/03/2009, 20:27

diciamo intanto che parlo di kit in metallo (Tameo, Meri ecc) o quelli in plastica (Heller)..
le lime le uso per grossare in effetti... tipo levare turre quelle "bavette" che ci sono...
leggero leggero le uso anche per una limatura gnerale per levare quella patina che c'è...

le lime le uso (anche un pelo più grossime) per fare il lavoro grosso e iniziale di assottigliamento della carrozzeria che ha spessori esagerati.
e per limare i vari pezzi fotoincisi che una volta staccati dal telaietto hanno sempre delle piccole puntine dove erano attaccati...

si, poi con la carta vetrata o quella specie di spugnetta lavoro di fino.

Attenzione alle varie incisioni (punti di contatto tra le varie parti di carrozzeria) e ai fori
le righe le aumento un pò (per non essere cancellate dagli strati di vernice) con punte metalliche.. (mi son trovato bene con aghi grossi).
i fori (vedi attacchi per le sospensioni) che sono solo appena accennati li allargo leggemente (nei modelli Tameo recenti è segnato il diametro da fare...!) e li approfondisco fino a "Passare la carrozzeria" così l'innesto della sospensione la lascio più lunga (tiene meglio l'incollaggio)
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10638
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 26/03/2009, 22:22

Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10638
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Jackie_83 » 26/03/2009, 22:33

Baldi...6 una miniera!! :o :o :o :o :o
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Jackie_83 » 22/11/2013, 20:54

Ebbene...è successa una cosa incredibile, finalmente mi sono messo a farla!  :o

Il "merito" è della morosa che mi ha regalato il kit 1/20 della P34 Tamiya facendomi tornare la scimmia  :asd:

Ne ho approfittato per prendere tutto l'occorrente per fare modellismo in maniera decente (tra cui uno splendido Dremel "tarocco" del Lidl che va che è una meraviglia  :thumbup:) ed ora...si riparte :)

Questa settimana l'ho passata a separare i pezzi dai canali di stampaggio e a sgrezzarli (levigandoli e forandoli dove serviva) se volete vi aggiornerò con le foto del Wip quando inizierò l'assemblaggio vero e proprio  :)
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 22/11/2013, 21:04

Un miracolo! Jackie che finalmente modella  :scared:
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 26/11/2013, 22:18

[quote="Niki"]
Un miracolo! Jackie che finalmente modella  :scared:
[/quote]

più che altro scartavetra :asd:

domanda, come posso fare per togliere quelle orribili righe centrali dalle gomme?
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Baldi » 27/11/2013, 0:03

io uso una limetta di cartone per unghie. La uso anche per passare tutta la superficie e rendere vissuta la gomma.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10638
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Jackie_83 » 06/12/2013, 18:44

Il frutto dei miei primi 10 giorni di attività....

scartavetrato e stuccato la scocca (oltre al resto della carrozzeria) volevo renderla il più liscia e uniforme possibile, dato che nella realtà è un pezzo unico e qui ce ne sono 7

Immagine

Ho usato prima lo stucco della molak, ma per me è stato un calvario, troppo liquido prima e troppo duro poi....un macello! per toglierlo ho dovuto usare la carta da 400  :bored:
poi ho preso il Tamiya e le cose sono decisamente migliorate  :)

Sicuramente è una porcheria lo stesso, però nel mio piccolo ne sono soddisfatto  :tongue_smilie:

Prossimi passi: stendere il prime e capire come verniciare decentemente a pennello motore e braccetti sospensioni (lì sarà dura)
Ultima modifica di Jackie_83 il 06/12/2013, 18:49, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Niki » 06/12/2013, 19:14

Si, ma le foto dove sono?!
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 06/12/2013, 19:45

[quote="Niki"]
Si, ma le foto dove sono?!
[/quote]

sul mio portatile  :P
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7391
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

Prossimo

Torna a Modellismo statico e dinamico

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 589 registrato il 17/01/2020, 0:54
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti